Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: L'Elio, questo sconosciuto, ovvero è o non è la panacea per tutti i mali?

L'Elio, questo sconosciuto, ovvero è o non è la panacea per tutti i mali? 24/03/2015 20:19 #1

  • manetta
  • Avatar di manetta
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • who dares wins
  • Messaggi: 395
  • Ringraziamenti ricevuti 9
  • Karma: 0
In "onore" di Superembolo ed in "ossequio" alla richiesta di Paolino79 (ri)apro, spero, una discussione sull'elio.



Dunque, tanto per non "bruciare" tutto in una volta sola, si sa che troppa carne al fuoco..., comincerei a chiedere giusto le 3 cazzate a chi ne sa più di me se:

1- è vero che, come si dice in giro, " l'Elio può essere respirato ininterrottamente per mesi (!) senza causare danni fisiologici" ? ( a me sembrerebbe un tantino esagerato, addirittura per mesi ..., che io sappia nessuno ha mai superato qualche settimana in campana ) Neanche alle corde vocali?

2- è vero o non è vero che respirare Elio raffredda prima e di più rispetto all'aria? O si tratta solo di una sensazione?

3- sappiamo che il coefficiente di solubilití  dell'Elio è ridotto rispetto a quello dell'azoto, ma, effettivamente, come si comporta in deco quando (non metabolizzato e quindi espulso tramite lo scambio polmonare) ,ridotta la pressione ambiente, "transita" in forma gassosa ben prima che i tessuti cominicino a "rilasciare" azoto? Che forma assume ( eccolo, il rebus) una volta "intrappolato" tra le molecole più pesanti dei liquidi intratissutali?


Per il momento, anzi ... crepi l'avarizia:

4- come mai, pur essendo appurato che oltre una certa quota, diciamo circa -130 metri, respirare solo Elio ed Ossigeno ( Heliox) è "pericoloso" , riguardo alla possibile insorgenza della sindrome nervosa da alta pressione conosciuta con l'acronimo Inglese di HPNS, ( è proprio per Evitare questa sindrome che è stato "inventato" il Trimix, anche se conosco gente che gií  più di 15 anni fa è arrivato ai -140, ed oltre, al lago respirando Heliox senza alcun problema, ed erano subacquei sportivi, non militari o professionisti in saturazione), come mai, dicevo, lo si usa ancora in saturazione alto fondale? Qual'è il motivo/spiegazione? Un tempo si diceva che bastava anche una frazione poverissima di Azoto per contrastare l'Elio, si è per caso scoperto altro?

Mi sembra gií  più che sufficiente per poter instaurare, volendo, una discussione "interessante". Ce ne sarebbe ancora, ma di cosa dovremmo parlare dopo? Delle maschere che si appannano? ( argomento peraltro gií  esaurientemente trattato), Del colore del sacco? ( ne ho visti di bianchi, gialli, rossi, neri, verdastri ... )

Vediamo cosa salta fuori.

Manetta.






( la manetta, uno, ce l'ha o c'è poco da smanettare ... )
mai strach


l'Uomo non può scoprire nuovi oceani, se non trova il coraggio di perdere di vista la riva.



HElio, O2lio e peperonciN2o
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

L'Elio, questo sconosciuto, ovvero è o non è la panacea per tutti i mali? 25/03/2015 07:36 #2

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1546
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 3
Risposte veloci, per quanto ne so io...
1 - forse, ma mettici anche un tantino di O2, altrimenti... :blink:
2 - Non so darti dati più precisi, a sensazione direi di si.
3 - parli troppo difficile, He e N sono differenti ma non si muovono da soli (o uno o l'altro). non so darti una risposta precisa, è un bel po' che non ripasso queste cose.
4 - Ne so quanto te, tra l'altro io laggiù non ci sono mai andato per cui - sinceramente - non mi sono nemmeno mai posto il problema. Se ci fossi andato avrei usato trimix e non Heliox.
Certo che non ti accontenti di poco... B)
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

L'Elio, questo sconosciuto, ovvero è o non è la panacea per tutti i mali? 25/03/2015 08:26 #3

  • manetta
  • Avatar di manetta
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • who dares wins
  • Messaggi: 395
  • Ringraziamenti ricevuti 9
  • Karma: 0
Lorenzo ha scritto:
Risposte veloci, per quanto ne so io...
1 - forse, ma mettici anche un tantino di O2, altrimenti... :blink:
2 - Non so darti dati più precisi, a sensazione direi di si.
3 - parli troppo difficile, He e N sono differenti ma non si muovono da soli (o uno o l'altro). non so darti una risposta precisa, è un bel po' che non ripasso queste cose.
4 - Ne so quanto te, tra l'altro io laggiù non ci sono mai andato per cui - sinceramente - non mi sono nemmeno mai posto il problema. Se ci fossi andato avrei usato trimix e non Heliox.
Certo che non ti accontenti di poco... B)


:) Ciao Lorenz, piacere di sentirti, asciugate le lacrimucce ;) ? (mi è piaciuto il tuo intervento sull'altro post, quello "madre", come dicono a Napoli .. sei un uomo di cuore :) )


Risposte, altrettanto veloci, alle tue di risposte ...

1- quel tantino di O2 era implicito, almeno il 6% a pressione normobarica ( 1 Atm), altrimenti ... eclisse totale e permanente
2- appunto, a sensazione ... ma realmente?
3- ahahah... "troppo difficile", questa è bella ( questo è niente, se mi ci metto... B) ), no, non si muovono da soli, come niente nell'universo. Tutto è correlato ed ogni azione ne comporta, come minimo, un'altra. Un tempo si diceva una uguale, ma contraria. Sei o non sei un istruttore trimix? ( dai... non voglio fare il cattivone, è solo un piccolo ed innocente sfotto', Tu ne sai mooolto più di me) ripassa, ripassa ... se il reb ti lascia tempo e voglia.
4- neanche io ci sono mai andato, ma altri si ( a Super... a Diavole'... fateve sentí¬ :whistle: ). La cosa , però, mi è sempre molto interessata, c'ho la passione ... che ci vuoi fare, sono un entusiasta, mica un professionista ( come diceva quel tale alla sua partner dopo un rapporto "critico" :) :) )

Mai accontentarsi di poco, se si può avere di più e di meglio ... B) ( e questo è solo l'inizio )


Ciao, buona giornata e grazie per l'intervento.
mai strach


l'Uomo non può scoprire nuovi oceani, se non trova il coraggio di perdere di vista la riva.



HElio, O2lio e peperonciN2o
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

L'Elio, questo sconosciuto, ovvero è o non è la panacea per tutti i mali? 25/03/2015 11:31 #4

  • superembolo
  • Avatar di superembolo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 448
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
ciao hai detto bene, i danni li fa, se qualcuno dice di no, portiamo delle prove che dimostrino tali teorie ,secca il liquido sinoviale delle giunture, gomiti ginocchia ecc .alle corde vocali non porta danni la voce canbia perché essendo molto più leggero le corde vocali vibrano diversamente. per la seconda ci sono pareri discordanti in cui servirebbero 2 pagine per chiarire qualche dubbio, cmq in canpana ti viene più freddo, essendo più leggere risente maggiormente dei canbi di temperatura quindi senti più freddo, in immersioni normali il discorso canbia, ne avevo discusso anni fa ma con il pc sono 1 chiavica e non so come trovare la vecchia discussione,cmq influisce molto anche il fatto che essendo molto più lucido che in aria la senti prima, la pelle è la prima a perdere sensibilití  quando ti narcotizzi, ho fatto imm con danilotek a 60 e più in costume tanto appena mi inizio a narcotizzare un po non sento più freddo, mi sono sempre congelato, quindi anche su questa teoria sarebbe da discutere,se fai immrsioni con helio e ossigeno esci prima che in trimix, qui sono sicuro, sia militarmente che professionalmente si scende cosi.Sintomi da hpne li danno pericolosi sotto i 300 . iltmx è stato inventaato per permettere a tutti questi di scendere un po più fondo senza dover spendere un patrimonio, non so se sono stato abbastanza chiaro, credo di no ma come inizio puo bastare
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

L'Elio, questo sconosciuto, ovvero è o non è la panacea per tutti i mali? 25/03/2015 12:34 #5

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1546
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 3
manetta ha scritto:

:) Ciao Lorenz, piacere di sentirti, asciugate le lacrimucce ;) ? (mi è piaciuto il tuo intervento sull'altro post, quello "madre", come dicono a Napoli .. sei un uomo di cuore :) )
Grazie della stima! ;)


Risposte, altrettanto veloci, alle tue di risposte ...

2- appunto, a sensazione ... ma realmente?
E' un problema di grandezza delle molecole, quelle più grandi isolano meglio di quelle piccole (nella stagna si mette Argon per questo). Ma durante la respirazione il potere isolante conta veramente poco. In trimix le "botte di freddo" le ho sempre avute subito dopo il cambio gas dal trimix alla prima deco, ma non so spiegare perchè. (tutta la parte di fisiologia umana con le reazioni chimiche, le formule matematiche degli algoritmi deco e via dicendo, le digerisco veramente poco.

3- ahahah... "troppo difficile", questa è bella ( questo è niente, se mi ci metto... B) ), no, non si muovono da soli, come niente nell'universo. Tutto è correlato ed ogni azione ne comporta, come minimo, un'altra. Un tempo si diceva una uguale, ma contraria. Sei o non sei un istruttore trimix? ( dai... non voglio fare il cattivone, è solo un piccolo ed innocente sfotto', Tu ne sai mooolto più di me) ripassa, ripassa ... se il reb ti lascia tempo e voglia.
Si, sono istruttore trimix, ma come dicevo sopra, le cose "da farmacisti" sono solo cultura, sott'acqua servono a poco. Di questo argomento se ne parla anche nel libro Deco for divers mi pare, ma è roba da quasi medici, io sono di poco oltre le sQuole elementari.
Poi, come dice Superembolo, alcune cose si dicono, altre non si dicono perchè commercialmente scomode. Io ho sempre la sensazione che se i Militari ed i commerciali decidessero di metterci al corrente di alcune cose...
Il trimix è nato con L'Heliair. oggi bistrattato come un gas da poveri... Fuori dai contesti militari e commerciali, lo usavano alcuni corallari che poi hanno fatto scuola.
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

L'Elio, questo sconosciuto, ovvero è o non è la panacea per tutti i mali? 25/03/2015 17:54 #6

  • manetta
  • Avatar di manetta
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • who dares wins
  • Messaggi: 395
  • Ringraziamenti ricevuti 9
  • Karma: 0
Quanta roba ... :)


Superembolo, si, sei stato abbastanza chiaro ( non "buttarti" giù troppo, basta avere un minimo di pazienza e anche i tuoi post diventano intelligibili , certo che se ogni tanto ci metti qualche punto ci faciliti il lavoro :lol: ) e, come inizio, può bastare di sicuro, adesso sta a tutti noi cercare di sviscerare le questioni e andare avanti, chi ben comincia...
Cercare i tuoi vecchi interventi, cosí¬ come quelli degli altri, non sarebbe un problema, ma allora torniamo al punto di partenza ( si è gií  "scritto tutto" e il forum "muore" ... ).
Ho ben presente quasi tutti gli interventi passati, almeno quelli più interessanti, cosí¬ come "qualcosina" so pure io, ma trovo più gratificante interagire realmente con altri appassionati/amici di penna, piuttosto che rileggere, e basta, i vecchi interventi, anche perchè alcuni non più attuali, come quelli di Lorenzo ( tanto per citare un nome a caso presente da sempre ... ;) ) quando chiedeva pareri e lumi sull'uso dei REB e aveva legittimi dubbi, evidentemente ormai "acqua Passata" ( complimenti Lorè, sei un grande ). In effetti Lorenzo ha ragione quando fa notare che non tutto è alla portata del popolo e che se la Comex o i militari ... ma per quello che basta a noi dovremmo esserci lo stesso.
In ambito civile il Trimix è nato con l'Heliair, lo so, quando cominciarono a trapelare le prime indiscrezioni, e tabelle, dalla Comex, tanti anni fa ( ... non è per altro, è che ho 56 anni :( , sono appassionato di subacquea da sempre ed ho buona memoria, tutto qua ) e qualche corallaro ne metteva giusto un po ( che tempi, c'erano personaggi che avevano velocití  di discesa di quasi 100 metri/minuto !!! ).
Io, però, non lo considero un "gas da poveri" ( o sfigati = stroke) , anzi ha pure non pochi vantaggi.
Lorenzo, ciapasalanò ... "farmacista" :) .
Secondo me il freddo è solo una sensazione, è anche vero che siamo più lucidi e quindi lo sentiamo di più ( allora è per quello che andando ai -60 in aria con l'umida da 5 mm e l'acqua a 12 gradi stavo bene..? :lol: :lol: ), ma il "problema" penso sia quanto abbiamo da spendere, a livello energetico, per riscaldare quello che respiriamo e quanto siamo preparati fisicamente ed allenati alla fatica ed alla sopportazione.
Le corde vocali vibrano diversamente causa minore densití  molecolare del gas respirato, appunto, non so ... se un cantante professionista ( che si guadagna da vivere con le sue, di corde vocali B) ) sarebbe disponibile a far da cavia, alla lunga ...
Altri pareri ? Anche non necessariamente in risposta "diretta" ai 4 punti ... Paolino, Contemascetti, Molly, Giumpy ... ecc. ecc. ...............
mai strach


l'Uomo non può scoprire nuovi oceani, se non trova il coraggio di perdere di vista la riva.



HElio, O2lio e peperonciN2o
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.044 secondi

Traduttore