Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: sicurezza e subacquea tecnica

sicurezza e subacquea tecnica 23/10/2009 14:33 #25

  • ling
  • Avatar di ling
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 372
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
<div class="quote"><i>Messaggio di Lorenzo</i>
<br />E' lo stesso che hanno insegnato a me. Ovvio che passare da 10' a 25' ad una certa profondití , cambia di parecchio le carte in tavola; mi riferivo a questo.
</div class="quote">

Sono d'accordo.
Però per me "terrestre", "l'allenamento" basato sull'allungamento del tempo di fondo è assai limitato (dato che un tuffo a -70 non può che essere minimo di 15' e max di 20') ho solo 5' di range che psicologicamente (variazione deco ed eventualití ) non mi cambiano più di tanto, diverso è il caso di quote maggiori.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sicurezza e subacquea tecnica 23/10/2009 17:38 #26

  • mattarte
  • Avatar di mattarte
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 81
  • Karma: 0
<div class="quote"><i>Messaggio di poseidon</i>
<br />Un Dir che scende a -100 con configurazione "manifold", prima o poi ci lascia le "pinne"[:D][:D][:D].
</div class="quote">
Forse ti sfugge che un Dir ha accanto (a 1/1,5 m max) un compagno con una scorta di gas calcolata per risalire fino al primo cambio gas in due, in affanno, allo scadere dell'ultimo minuto di fondo. Se non basta il bibo, si usano stage di fondo (da usare prima del bibo), fino al limite in cui o si passa all'RB80 o l'immersione non si fa. PUNTO. Se cosí¬ non fosse, sei solo di fronte a un subacqueo in configurazione Hogarthiana. [:o)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sicurezza e subacquea tecnica 23/10/2009 18:55 #27

  • poseidon
  • Avatar di poseidon
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 243
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: -4
Non prendertela[:p][:p][:p]
Abbiamo due filosofie differenti e sicuramente ognuno resterí  della propria idea.....ma è giusto cosí¬.
Non mi permetterei mai di giudicarti come subacqueo e probabilmente sei un ottimo dir.
Io però non condivido le tue/vostre premesse fondamentali, le vostre fondamenta; il compagno.
Vedi, per me, se c'è, è fidato ed ho stima di lui, bene; se non c'è non cambia nulla. Almeno nella fase fonda. Se parliamo di supporto in deco il discorso cambia, ma in questo caso non stiamo parlando di compagno.
Io non affiderei MAI la mia vita ad un'altra persona (che porta con se il "mio" gas). Io vado dove posso portarmi TUTTO quello che potrebbe servirmi. Tutto è un parolone, la ridondanza in teoria non ha fine, ma ci siamo capiti.
Forse sono "orso", ma cosí¬ sono tranquillo e concentrato.

Nessuno però ha risposto:
è più impegnativa un'immersione di 60' a 50m, o una di 10' a 100m? Perche'?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sicurezza e subacquea tecnica 23/10/2009 20:55 #28

  • superembolo
  • Avatar di superembolo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 448
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
ciao posè,non sono difficili nessuna delle due e non capisco dove vuoi arrivare con la tua domanda, sicuramente ti aspetti che tutti dicano è più difficile la prima,secondo me devi vedere un sacco di cose, una in aria e l altra con cosa?tutte e due in mix? con quale tipo di mix intendi scendere a 50 e perchè?non credo che i pareri delle persone in base alle loro esperienze possano farti cambiare idea,personalmente a meno che non ho una campana sopra non pianifico un immersione a 50 con quei tempi,quello che devo fare lo faccio in più volte,perchè se hai fatto un immersione di quel tipo la pianifichi prima, perchè quel tempo a 50 il vantaggio?per quanto riguarda il compagno credo che hai perfettamente ragione,nessuno dovrebbe far affidamento sul compagno,in acqua,soprattutto fondo sei solo,quindi non me ne può fregare di meno del gas che ha il mio compagno,ho fatto un immersione con danilo,un poco difficile,non per profondití ,intorno ai 75 80 ma in condizioni un pò particolari e avevo con me una quantití  di gas che DANILOTEK ridendo mi disse ma andiamo in saturazione?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sicurezza e subacquea tecnica 23/10/2009 23:07 #29

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1554
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 3
<div class="quote"><i>Messaggio di mattarte</i>
Forse ti sfugge che un Dir ha accanto (a 1/1,5 m max) un compagno con una scorta di gas calcolata per risalire fino al primo cambio gas in due, in affanno, allo scadere dell'ultimo minuto di fondo. Se non basta il bibo, si usano stage di fondo (da usare prima del bibo), fino al limite in cui o si passa all'RB80 o l'immersione non si fa. PUNTO. Se cosí¬ non fosse, sei solo di fronte a un subacqueo in configurazione Hogarthiana. [:o)]
</div class="quote">

scusa, ma credo che quello che dici tu viene chiamato "rock bottom" ed è una cosa che si impara nei corsi tecnici di base, all'interno della pianificazione del gas, non lo fanno solo i dir; se uno è da solo affari suoi, se scende con un compagno entrambi hanno il gas anche per l'altro, se si segue questo tipo di procedura.
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sicurezza e subacquea tecnica 25/10/2009 12:16 #30

  • mattarte
  • Avatar di mattarte
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 81
  • Karma: 0
<div class="quote"><i>Messaggio di Lorenzo</i>
<br /><div class="quote"><i>Messaggio di mattarte</i>
Forse ti sfugge che un Dir ha accanto (a 1/1,5 m max) un compagno con una scorta di gas calcolata per risalire fino al primo cambio gas in due, in affanno, allo scadere dell'ultimo minuto di fondo. Se non basta il bibo, si usano stage di fondo (da usare prima del bibo), fino al limite in cui o si passa all'RB80 o l'immersione non si fa. PUNTO. Se cosí¬ non fosse, sei solo di fronte a un subacqueo in configurazione Hogarthiana. [:o)]
</div class="quote">

scusa, ma credo che quello che dici tu viene chiamato "rock bottom" ed è una cosa che si impara nei corsi tecnici di base, all'interno della pianificazione del gas, non lo fanno solo i dir; se uno è da solo affari suoi, se scende con un compagno entrambi hanno il gas anche per l'altro, se si segue questo tipo di procedura.
</div class="quote">
Hai ragione da vendere Lorenzo, si chiama rock bottom e, <u>secondo me</u>[:)], dovrebbe essere insegnato in tutti i corsi base. Sarí  che li ho fatti un po' di anni fa, ma la pianificazione insegnata da altre sigle non aveva tutta questa attenzione sul compagno.
Non sai quante volte, fuori dall'ambito Dir mi è stato detto: "andiamo a fare il Ravenna? Io vengo con il 12+12 tanto consumo poco". Beh, il Ravenna ancora non l'ho fatto[:(]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.037 secondi

Traduttore