Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: chiudere il separatore del bibo % di successo

chiudere il separatore del bibo % di successo 11/03/2009 14:49 #31

  • ling
  • Avatar di ling
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 372
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
Premesso che non mi sembra che stiamo innescando polemiche, pertanto, è bene continuare ad approfondire l'argomento perchè come dici è importante, la risposta è si, convengo con te nel ritenere che per tuffi "importanti" sia più conveniente (in termini di sicurezza) tenerlo chiuso.
Ma se parliamo solo di un certo tipo di tuffi allora bisognerebbe indicare a quale quota dato che penso esisteno configurazioni e procedure diverse per ogni livello.
Cosí¬ mi regolo anche negli interventi, che sono totalmente inutili per sub molto più esperti di me.
Ciao.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

chiudere il separatore del bibo % di successo 11/03/2009 17:01 #32

  • requin
  • Avatar di requin
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 634
  • Karma: 0
Ciao a tutti [:)]
Bella ed interessante discussione, intevengo solo ora per complimentarmi con tutti per il costruttivo apporto che ognuno ha fornito; grazie [:)]
Riguardo alla mia configurazione è identica a quella di Alessandro, che è il mio buddy.
Bibo separato sia in Trimix che in aria ma, naturalmente, condivido anche le opinioni di chi usa il manifold con una sola eccezione:
100% di capacití  di gestione dei rubinetti (Maxx docet); per quanto mi riguarda lo terrei chiuso e farei comunque la respirazione alternata, ma è solo l'opinione di chi da sempre usa questo tipo di approccio.
Per quanto riguarda le immersioni tropicali abbiamo fatto di tutto: sdoppiatori con due attacchi e due rubinetti; però sono molto pesanti e, addirittura, ne abbiamo fatti fare con speciali materiali leggeri, ma ci hanno dato qualche problema.
Infine, dal momento che andiamo solitamente una volta all'anno in Arabia Saudita, dove in genere le immersioni sono impegnative anche con il mono da 15, abbiamo spedito due bombole in Al di emergenza da tre litri che, in nostra assenza, vengono usate dalle guide.
Un piccolo sistema autonomo di emergenza, caricato purtroppo con quello che c'è, comunque con un bel 600 litri di aria a disposizione.
OK ho gií  scritto troppo.
Salutissimi [:)][^][;)]

L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

chiudere il separatore del bibo % di successo 11/03/2009 23:01 #33

  • maxx
  • Avatar di maxx
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 122
  • Karma: 0
<div class="quote"><i>Messaggio di ling</i>
tuffi in aria separatore aperto di 1/2 giro, tuffi in tx separatore chiuso. </div class="quote">

Ciao Ling,
senza alcun riferimento personale, sono un po' scettico nei confronti di questa differenziazione a seconda della profondita', o almeno sulla sua motivazione.
Se devo fare una certa operazione (come ad esempio chiudere un rubinetto, o passare un erogatore a un compagno, o trainare un compagno con lo scooter in avaria, o liberarmi da una lenza ...etc..) che differenze ci sono, al di lí  di quelle prettamente "psicologiche", fra doverla fare a 50 metri o a 90 ?

Sicuro che a 50 metri con un 10+10 caricato ad aria sono sempre in una situazione oggettivamente piu' gestibile che a 90 metri con un 18+18 caricato con un 10/70 ? .

Come riflessione generale: se le differenze sono appunto essenzialmente di carattere psicologico/emotivo, non si superano cambiando attrezzatura .

Se il pensiero di avere sopra di me troppa acqua condiziona le mie reazioni fisiche (a 50 chiudo il rubinetto in un lampo o taglio con sicurezza la lenza, a 90 "tentenno"), allora semplicemente dovro' limitare le mie profondita' e procedere nell'addestramento per gradi spostando man mano verso il basso la mia "quota limite di tranquillití ".

L'esempio della nostra immersioncina nei mari tropicali a 30 metri con un 11 litri monoattacco (cosa che la maggior parte dei sub considera "facile") e' a mio parere emblematica.
Dando per scontato che una pallonata (o quasi) non e' la soluzione, in caso di forte perdita di aria cosa facciamo se dobbiamo risolvere il problema da soli ?? (per coerenza scartiamo l' ipotesi di poter ricorrere al compagno, cosi' come l'abbiamo scartata per un'immersione fonda).
Credo che non ci siano molte altre risposte che quella di "gestire" l'unico rubinetto che abbiamo , concentrandoci per risalire con calma e controllo e magari facendo anche un paio di stop ... ( salvo ovviamente avere predisposto un sistema di emergenza – Requin docet -).

E consideriamo questo davvero piu' semplice che chiudere il rubinetto di un manifold ? O non ci preoccupiamo troppo perche' appunto 30 metri non ci spaventano, mentre 90 si ?

Ciao a tutti

Massimo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

chiudere il separatore del bibo % di successo 12/03/2009 08:20 #34

  • Baron Gautsch
  • Avatar di Baron Gautsch
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 560
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: -1
il pensiero di maxx è inappuntabile! [;)][;)][;)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

chiudere il separatore del bibo % di successo 12/03/2009 10:14 #35

  • ling
  • Avatar di ling
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 372
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
Ciao Massimo, siccome tra il dire ed il fare e/o tra il saper fare ed essere sicuri di riuscirlo a fare in ogni condizione ed in un tempo breve, ce ne passa, allora se mai dovesse accadere di non riuscire a chiudere in breve tempo il separatore, preferisco che accada a -50 in aria e non a -70 in tx, semplice [:)].
Poi per la condizione psicologica a -90 non ti sò assolutamente rispondere per mè voi siete quasi supereroi, il mio range operativo mi basta e mi avanza, e nonostante la mia acquisita attitudine al mio range, ci sarí  sempre differenza per me, tra un tuffo a -50 che faccio da quando ho preso il primo brevetto più di venticinque anni or sono ed un tuffo in tx che effettuo solo da pochi anni.
Saluti.
Lino.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

chiudere il separatore del bibo % di successo 16/03/2009 20:25 #36

  • messichero
  • Avatar di messichero
  • OFFLINE
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 25
  • Karma: 0
Premetto che io il separatore lo apro solo al momento della ricarica, altrimenti rimane li bello sigillato...

Solo una curiosití ...che senso ha aprirlo di mezzo giro? In una situazione di emergenza e di stress ci manca solo che non mi ricordi da che parte si debba girare per chiudere....[:)]...e siccome queste cose succedono in queste situazioni....ecco che passa il tempo ed il gas se ne va....

Quindi anche io lo tengo bello chiuso e faccio i cambi di erogatore...perciò due primi stadi e due secondi...uno che arriva da destra ed uno da sinistra e la frusta lunga l'ho abolita in quanto in un'immersione tecnica secondo me è solo di impiccio, in qunto ognuno deve essere assolutamente autosufficiente.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.061 secondi

Traduttore