Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: deco a memoria

deco a memoria 24/11/2007 18:41 #1

Ciao a tutti,
allora visto che abbiamo passato l' argomento in maniera un po' burrascosa, non sarebbe male che qualche frequentatore di questo sito, spiegasse a noi "tabellisti" come si calcola questa benedetta "deco a memoria" (Scusate se uso un termine italiano).
Io credo che, se tutti sapessero di cosa si "starebbe" ( questo verbo va bene Jerry ? ) parlando, si potrebbe aprire un dibattito sereno e costruttivo.
Finchè si racconta, si consiglia, ci si stupisce di altre soluzioni, si continuerí  sempre solo ad essere pro o contro, ma senza conoscenza.
Avanti allora ! spiegateci di in pratica questa benedetta deco, ma " non valeva" dare dati o esempi fasulli e, ovviamente, anche mix varie previste e parametri di scelta di questa o quella mix.
Magari riuscireste a convincere qualcuno a "convertirsi " no ??

( Chiusura da Dodysauro ) Illuminateci !! oppure tacete x sempre. [:D]

Pace & Bene
Dodysauro
Il mono e' pieno di fenomeni......mancano i circhi !
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

deco a memoria 24/11/2007 19:06 #2

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1522
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: 3
Cerco di essere il più sintetico possibile:
Ci sono diverse fascie di profondití .
Ad ognuna di queste, corrisponde un preciso rapporto tra tempo di fondo e tempo di deco, delle precise miscele di fondo e di deco.
I rapporti sono 1:1 - 1:2 - 1:3 e oltre chissí ; io arrivo a malapena al 1:2.
Il secondo numero identifica anche il n° di gas deco...
esempio?
mah, ci provo.
20' a 66 mt; rapporto 1:2 = 20x2= 40' deco [;)]
i due gas sono EAN50 e O2, e in questo caso, la deco viene suddivisa equamente tra i due gas. [:D]
Devo quindi fare 20' di deco nella fascia operativa del EAN50, e 20 in quella del O2, eventualmente inserisco i break.
Ovviamente, faccio i DS a partire dal 75/80% della profondití /pressione, circa 2" per ogni 1' di fondo, e uso un bel 15/55.
MI raccomando, sono andato "a memoria", per cui non cercate di farvi male usando questi dati per poi darmi la colpa... Potrei avere scritto qualche scemenza!!!
Ciao. lorenzo
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

deco a memoria 24/11/2007 21:02 #3

Ciao
Se ti interessa la deco mnemonica, scarica da questo link il testo di Corrado Bonuccelli
Massimiliano

xoomer.alice.it/archeopteryx/cor/a_root/...s/public/chp_024.pdf
Thecnical Cave Instructor Trainer
Rebreather CCR Instractor Trainer
Trimix Trainer instructor

www.massimilianopellegrini.it
www.rebreatherpegasus.com
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

deco a memoria 25/11/2007 00:44 #4

Ciao a tutti,
sabato piovoso e mare mezzo brutto quindi a casa a trafficare.

Bene Lorenzo, vedi che due solo risposte x ora, ma sono convinto che con il lunedi si riprenderí .
X la seconda grazie ma è gií  un po di tempo che ho in mano quanto mi suggerisci, se ho ben capito ( e ne dubito) però li sopra si fa della teoria schietta e basta, non era quello che mi interessava, semplicemente perchè di teoria si tratta e quindi sempre opinabile.
X Lorenzo, grazie ma gií  tu hai una "ricetta" diversa di quella che ho sentito da altre fonti. Comunque amesso ciò : i due gas dove li respiri ? cioè puoi usare il 50 indifferentemente chenneso 15 min a 20 o a 15 e il resto dove lo respiri? l' o2 lo respiri più a 6 o a 3 mt se ben ricordo x la teorida della "finestra" forse converrebbe respirarlo tutto a -6 ? E perchè non va bene un ean36 o una mix di fondo 18/47 o qualcun altra ? Ma mi limito con le domande se no si potrebbe andare avanti all' infinito, oppure mi sfugge qualche regola fondamentale che nessuno vuole dire & spiegarne il perchè dell' applicazione ?

dodysauro in attesa
Il mono e' pieno di fenomeni......mancano i circhi !
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

deco a memoria 25/11/2007 19:15 #5

  • Baron Gautsch
  • Avatar di Baron Gautsch
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 560
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: -1
Ciao a tutti[:)]
Con il rispetto sempre dovuto alle opinioni altrui, cioè di chi adotta questo metodo in acqua, mi sa un pò di cabalistico [}:)]

un pò come alcuni metodi per vincere al gioco del lotto: guarda la fase della luna, aggiungi +2, dividi per il mese del tuo compleanno moltiplica x l'ultimo numero della targa della tua macchina.. nel frattempo lo Stato guadagna alla grande grazie a modelli molto banali studiati nel calcolo probabilistico [:(]

Qualche fondamento scientifico di questa memo-deco[?]..non sarebbe mica male [8D]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

deco a memoria 25/11/2007 21:24 #6

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1522
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: 3
Per Dody:
è possibile, proprio perchè, come tutte le teorie validate solo da esperienza sul campo, la cosa è in evoluzione, credo.
Si sfrutta, ovviamente la OW con PpO2 di 1,6. Poi c'è chi segue una distribuzione lineare delle tappe (20' in 5 tappe = 4-4-4-4-4) o chi per favorire ulteriormente la OW segue un profilo a S (vedi Bonuccelli), C'è chi considera i break nel tempo deco, chi no. Credo che l'unico oltre a Georgitis che abbia messo il tutto nero su bianco sia l'ingegnere appena menzionato.
Facci sapere in cosa consiste la "tua" (per racconto/sentito dire/spiegazione) ricetta. Le tappe in O2 andrebbero divise in 1/3 - 2/3 tra le due tappe; però secondo me, trattandosi di O2, ha poco senso. Diverso se hai un solo gas deco...
I gas sono quelli perchè standardizzati per PpO2 e END, e soprattutto perchè chi ha sperimentato, ha usato solo quei gas.
Per Baron:
come per tutte le immersioni tecniche, non è che improvvisi una volta sceso. fai comunque la tua bella pianificazione, controlli le scorte di gas etc, ma se poi decidi di venire via prima o dopo, hai una base di partenza per rifare i conti, che sono più semplici di quanto possa sembrare.

Poi, personalmente, io utilizzo le tabelle, anche se mi è capitato di immmergermi con amici utilizzando questo sistema (e un'attenta pianificazione).
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.079 secondi

Traduttore