Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: vietato x legge

vietato x legge 11/05/2007 16:24 #1

Cosa aspettano a vietare l' uso dei ccr senza l' analizzatore di Co2?
Mi attirerò le ire di molti ma, ho le spalle abbastanza grosse e, purtroppo, le statistiche danno ragione a quelli che la pensano come me.
ciaooooooooo
Dody
Il mono e' pieno di fenomeni......mancano i circhi !
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

vietato x legge 11/05/2007 20:24 #2

  • roche
  • Avatar di roche
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 457
  • Karma: 0
Ho letto l'articolo sui Reb pubblicato su MS di maggio. Se prima avevo le idee confuse, adesso è peggio...
Ci sono troppi punti che non mi sono chiari:
Se i componenti di una macchina sono prodotti in serie e testati, questa non può avere tutti i problemi di cui si parla spesso.
Ca@@o stiamo parlando di apparecchiature che sono certificate! si parla tanto di elettronica: attorno a noi è tutto elettronico..
la macchina che guidiamo per andare al lavoro, il telefonino che usiamo per parlare con gli amici, il frigorifero, gli orologi, la moto...

Non capisco come mai queste macchine (REB) che servono per andare a scoprire il sesto continente, non possano essere sicure!

Ah, allora il problema è sempre il solito..il mercato!

Ha ragione Dody, a questo punto ci si dovrebbe mettere di mezzo la legge. Rompono le palle coi parchi per tutelare la natura e il futuro, ma che futuro ci sarí  se non ci possiamo evolvere perchè la tecnologia ci UCCIDE!!!

Si poi noi ci mettiamo del nostro: modifichiamo gli erogatori, carichiamo al limite le bombole, andiamo più profondi di quanto dovremmo..ma siamo uomini, non fatti da una macchina, non fatti di elettronica..

la tecnologia dovrebbe compensare le nostre carenze quando ci spingiamo oltre..una volta si utilizzavano le tabelle, poi i decompressimentri, e poi i computer..sono passi importanti...tecnologici!!!

Un buon WE a tutti

AnDrE
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

vietato x legge 11/05/2007 21:44 #3

  • Baron Gautsch
  • Avatar di Baron Gautsch
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 560
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: -1
La discussione è critica!

Può esistere una normativa che mi vieti di salire L'Everest?! (a parte permessi e roba varia burocratica)

Certo potrebbe esistere, ma sarebbe contraria alla nostra natura.

Xkè ci evolviamo come specie? Xkè sperimentiamo, tentiamo esploriamo..certo anche muoriamo...vero,possiamo morire e muoriamo.

Tutto questo è accettabile e soprattutto ha un senso?

Secondo me la risposta è affermativa in entrambi i casi.
Sta a noi scegliere i parametri di sicurezza, dotarci di tutte le tecnologie disponibili, aver cura di quello che siamo e delle persone che tengono a noi.

Poi c'è la scelta.

Non esisterí  mai una tecnologia a rischio zero, nemmeno se ti immergi in Mar Rosso a 20 mt o vai a passeggiare sulla montagnola sopra casa.

Più il tuo obiettivo sarí  impegnativo più dovrai confrontarti con i pericoli e più dovrai accettarne l'esistenza.

Alcuni sono soddisfatti di vedere le partite in TV, altri vanno a 150 mt sottacqua, altri passano una notte in parete a 4000 mt.

Siamo uomini viviamo e muoriamo..a noi scegliere, quando possibile, come e perchè.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

vietato x legge 14/05/2007 00:23 #4

Premessa: indipendentemente dall' incidente al povero Roberto, che conoscevo ho sempre stimato e come ha detto qualcuno.......anche avesse ben commesso un errore lui stesso, la sua immagine nella mia mente non verrebbe scalfita minimamente, un grande e uomo, atleta, un amico, x me era e rimarrí  x sempre.

Veniamo al dunque:
Per quanto ne so io.


Certificazioni apparecchi.
Bisogna fare attenzione nelle certificazioni se ad avere la conformití  è l' Azienda produttrice o l' apparecchio stesso ( intendo apparecchi in generale, sia chiaro non voglio riferirmi a reb, non sono a conoscenza dei casi). Molti produttori di qualsiasi cosa navigano un po' nel... torbido? Mettendo sigle e siglette CE o di conformití  ma..... fate attenzione : del apparecchio o della azienda produttrice ?
Poi anche se si tratta di un apparecchio certificato non è detto che la certificazione ne garantisca il perfetto funzionamento...conferma solo che è stato costruito in una certa maniera seguendo dei parametri preventivamente dichiarati, con quei componenti etc etc. Ma in caso di guasto a cosa serve una certificazione ? credo al massimo a far valere una garanzia ma ormai......Un esempio banale sono gli erogatori certificati...vanno fino a quando non si rompono, ovviamente.
Lo so che è un discorso molto complesso, ma per quanto ne so io, all' incirca questa è una estrema sintesi e probabilmente lacunosa, se qualcuno ne sa di più....avanti grazie !!
POI poi. Questo è un discorso i "chiusocircuitari" non vogliono sentire ma è noto a TUTTI che i sensori dell' ossigeno in abbinamento all' elio hanno dei problemi di funzionamento. Qualcuno una volta mi ha detto :" ma adesso ci sono dei nuovi sensori che funzionano bene anche con l' elio" io, devo ancora vederli, tutti i reb che ho visto hanno le solite celle degli altrettanto soliti analizzatori comuni....Notizie in merito ??
POI poi poi è assolutamente inconfutabile che gli stessi sensori patiscono a lavorare in ambiente umido, sapete cosa analizzano nei reb ??? l' alito !!! devo continuare ? o immaginate ?
Con poco valore di variazione dell' umidití  leggono valori relativamente errati...quindi ??
POI poi poi poi quanti di noi hanno avuto problemi con un normalissimo compiuter da polso, ne producono centinaia in tutto il mondo eppure nonostante l' esperienza di produzione ogni tanto cioccano...solo che i compiuter dei reb sono prodotti in un spaventoso minor numero di esemplari e quindi molta meno esperienza e quindi l' affidabilití  ?...a voi la risposta !
Un' altra differenza è che se vanno in palla i compiuter (anche se ne hai 3) del reb...ci lasci la Ghirba perché, ( ed è, purtroppo, ampiamente dimostrato) cominciano a elargire o chiudere ossigeno. I soliti sostenitori affermano : " se ho problemi passo in aperto con le bombole di fianco e risalgo".
BENE !!! ammesso che abbia il tempo di accorgertene e se hai comperato un reb è per fare immersioni "interessanti", mi dite quante bombole ti devi portare dietro per fare una deco di emergenza, diciamo anche solo dopo 15/20 minuti anche solo a -90 ?
Allora tutto il ragionamento del reb che è compatto leggero idrodinamico e chennesò va a farsi benedire, se devo scendere con 2/3 bombole di emergenza attaccate da qualche parte, o pensano di fare 1 ora o più di deco con le bombolette dell' apparecchio ?
Torniamo a livello "carico da cammello" quindi il vantaggio pesotrasportato/autonomia dov' è ?
Sempre ammesso che tutta la meccanica non abbia alcun problema tipo, infiltrazioni d' acqua nel circuito, funzionamento dei solenoidi, fruste tubi, sacchi polmoni. Etc etc.
Ogni tanto mi pare strana tutta questa presunta perfezione meccanica quando spesso abbiamo problemi con normalissimi erogatori assolutamente stra-testati e prodotti in quantití .
Ma il vero dramma sapete quale è, lo so è spaventoso, ma Pit ha centrato perfettamente il problema, i possessori (ancora vivi) di reb sono convinti di essere invulnerabili e se qualcuno ha qualche incidente...la colpa e dell' uomo che ha fatto una cazzata che, ovviamente, loro non faranno mai.........ne ho sentiti parecchi io personalmente, che ora non ci sono più.
Perché ? i soliti "spatuscia" non si "accontentano" di un semichiuso che, se ben fatto, mi sembra un apparecchi ragionevolmente sicuro e certamente divertente con "prestazioni" appena inferiori ad un "chiuso" ?
Ha perfettamente ragione Andrea/ Roche il nocciolo della questione sono "ragioni di mercato" per gli interessi di bottega di qualche "spacciatore" di corsi e apparecchi, e di giornalisti prezzolati in cerca dello scoop,di didattiche alla canna del gas, di istruttori repressi in cerca del "sensazionale" per tutto ciò, Vi state facendo ammazzare come dei maiali al macello.
TANTO.....non c' è peggior sordo di chi non vuole sentire....va be' pazienza andremo a trovarlo al cimitero.
Basta ! sono diventato di cattivo umore.



X Armando Baron
"Alcuni sono soddisfatti di vedere le partite in TV, altri vanno a 150 mt sottacqua, altri passano una notte in parete a 4000 mt.

Siamo uomini viviamo e muoriamo..a noi scegliere, quando possibile, come e perchè."

Ok. Ognuno si suicidi come vuole.
MA Il problema è solo che muoiono anche quelli che NON vorrebbero morire, ma muoiono solo perché plagiati da " squali" che gli fanno credere che Gesù Cristo..... sia morto dal freddo.


P.S. Il "solito detrattore" SI RISPARMI di dirmi come e cosa avrebbe scritto lui, tanto la mia risposta gliela ho gií  scritta in privato a suo tempo, ora sarebbe LA STESSA!!!!!! Grazie
Pace&beneDody
Il mono e' pieno di fenomeni......mancano i circhi !
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

vietato x legge 14/05/2007 11:30 #5

Ebbi gií  a dire a suo tempo ...
ma si rispose che ero maleducato, offensivo, che avevo il paraocchi e che non volevo dialogare...

In buona sostanza, torno a dire che, intanto, se veramente si volesse fare qualcosa dovrebbero per prime le didattiche inziare ad informare veramente su fatto che usare un CCR è una cazzata ...

Ma non lo fanno perchè devono vendere i corsi ....edi CCR

Basterebbe spiegare senza giri di parole quello che gií  diverse volte ho scritto:

-Il ccr è una cazzata, non serve a migliorare la deco, è un progetto che si basa su un concetto sbagliato che è quello della PPO2 costante che ripeto non migliora la deco anzi ...

-Il CCR non è fatto per l'immersione in coppia

-Il CCR non consente il bail out se non portando le stesse bombole del CA e quindi sei comunque carico di bombole.. anzi anche di più..

-Il CCR come ha detto Dody ha una meccanica/elettronica che sono pericolose ...le morti di subacquei anche bravi lo dimostra..

Ciò non toglie che qualcuno possa continuare ad utilizzarlo per motivi personali tipo:
soddisfazione del prorio ego
sentirsi un eroe o un pioniere
provare divertimento a sfidare l'incidente
interessi commerciali ..

Ognuno nella vita è libero di fare ciò che vuole, però mentire e dare info sbaglaite sulla validití  dei CCr non è corretto .

Marcellus
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

vietato x legge 14/05/2007 12:03 #6

Finalmente!!!!!!!!!!!!!
uno che é d' accordo con me !!!
Parole Sante, specialmente le conclusioni a fondo messaggio che condivido pienamente.
Grazie
abbracciDody
Il mono e' pieno di fenomeni......mancano i circhi !
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.054 secondi

Traduttore