Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Ho iniziato a usare il rebreather...

Ho iniziato a usare il rebreather... 24/03/2015 14:45 #1

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1554
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 3
Riprendo la domanda fatta da Molly in altra sezione per allargare il discorso, se interessa a qualcuno...
Da ormai più di un anno ho iniziato - dopo anni di dubbi, perplessití , paure e via dicendo - ad utilizzare per le mie immersioni un reb (ormai lo chiamo cosí¬, non per presunzione o confidenza ma per brevití ...) della APD: un Evolution del 2007, eccr con filtro da 2 kg, bombolini da 2 lt a cui ho sostituito il carapace giallone in plastica con un - molto più figo - Frame in alluminio nero fatto dagli amici del PLDT.
Quali sono le impressioni? (la domanda di Molly)
Assolutamente positive! Il reb pesa - in ordine di marcia - più o meno come un 10+10, ma con un'autonomia dichiarata di 120'.
Nonostante i sacchi anteriori, decisamente ingombranti per chi come me era abituato all'imbrago con il davanti "tutto libero", tutti i comandi sono a portata di mano e facilmente accessibili e le manovre sono semplici. Il boccaglio (senza BOV) è solo leggermente più pesante rispetto all'erogatore (usavo un D400).
Quello che mi disturba di più è la posizione dei Dring per il bailout, scomodi e girevoli, ma ci si abitua a tutto.
Finora non ho fatto grandi profondití  o tempi, sto imparando e mi piace fare le cose per gradi, senza esagerare. Dopo numerosi tentativi, credo di aver trovato anche la giusta pesata. L'elettronica (il controller per essere precisi) non è il massimo, alcuni caratteri sono veramente piccoli (anche colpa dell'etí ) e il cavo è decisamente lungo e scomodo, per cui bisogna fargli fare qualche giro per non averlo in giro.
Con il frame PLDT, assemblare, trasportare e via dicendo è molto più comodo. Oggi come oggi, non torno più indietro, ma all'inizio qualche dubbio mi è venuto.
a disposizione per ogni curiosití ... Ciao!
rebpldt.JPG
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Ho iniziato a usare il rebreather... 24/03/2015 21:33 #2

  • molly
  • Avatar di molly
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 193
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 0
Io ho "maturato" l'idea in 10 anni esatti.....gií  nel 2003 facevamo tuffi ai limiti del ca, ma ho deciso solo nel 2013 ed ho avuto la fortuna di conoscere un istruttore molto preparato.
Il peso era uno dei problemi minori ma non rimpiango i tribo sulla schiena.
Sul filtro ne ho sentite davvero tante, durata in termini di ore e giorni per un nuovo utilizzo, più una seduta spiritica che un calcolo preciso. Vista la quantití  di variabili in gioco e le differenze fisiologiche non potrebbe essere altrimenti, quindi non "tiriamo".
Pure io vado "tutto libero" davanti, i sacchi sono una rottura ma piano piano "spariscono".
Io utilizzo lo stesso imbrago del ca, deco/bailout facili.
Hai lo stand!? Per me è molto utile.
Pure io non torno al ca, solo per "necessití ", il reb è proprio divertente ed il RT diventa una droga.
Che siti sub frequenti?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Ho iniziato a usare il rebreather... 25/03/2015 08:29 #3

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1554
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 3
I dati di durata del filtro sono molto conservativi, i test sono fatti in condizioni limite. I 120' dichiarati per il mio sono quindi "espandibili", anche se non ci sono dati e per quello che costa il materiale, fare un cambio in più è meglio...Basti dire che il mio scrubber è da 2 Kg e dichiarato per 120', quello del Plus è 2,4 Kg e dichiarato per 180'...
Per l'imbrago, al momento ho ancora l'originale che sembra un jacket ricreativo. Il problema sono le due cinghiette per tenere i sacchi polmone aderenti al corpo, che non ho ancora avuto modo di replicare su un imbrago "normale".
Ho il Tek Travel Frame, posto una foto dove si vede meglio, se riesco...
IMG_1666.JPG
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Ho iniziato a usare il rebreather... 25/03/2015 08:36 #4

  • manetta
  • Avatar di manetta
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • who dares wins
  • Messaggi: 416
  • Ringraziamenti ricevuti 9
  • Karma: 0
E no, cosí¬ non vale ... tra le due foto ci sono delle differenze... hai aggiunto un bombolino al marchingegno infernale ( :P :) ), sembreREBbe quello della stagna, ma con voi "macchinari" non si sa mai ...

Ehmmm , scusate per l'intrusione cosí¬ poco tecnica, ma non ho saputo resistere...
mai strach


l'Uomo non può scoprire nuovi oceani, se non trova il coraggio di perdere di vista la riva.



HElio, O2lio e peperonciN2o
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Ho iniziato a usare il rebreather... 25/03/2015 09:14 #5

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1554
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 3
Si, stagna. Nella prima foto semplicemente non era attaccato, era in box. La seconda è in riva al lago, pronto per l'immersione.
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Ho iniziato a usare il rebreather... 25/03/2015 13:09 #6

  • molly
  • Avatar di molly
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 193
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 0
Dal mio grande amico Benny, Free Shark, mi sono fatto fare le "cinghiette per tenere i sacchi" mobili, velcro + sicura, per il ca le tolgo in un attimo. Ho aggiunto anche i moschettoni, i fastex piccoli con i guanti stagni fanno c.....
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.079 secondi

Traduttore