Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: x FURYO:impostazione g.f. e del raggio critico

Re: x FURYO:impostazione g.f. e del raggio critico 02/02/2015 11:42 #13

  • A.C.M.Mako
  • Avatar di A.C.M.Mako
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 18
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
[/quote]Con Tutto il rispetto : i computer non saranno il Vangelo ma neanche tabelle o deco mnemoniche varie che sono in genere più conservative di CERTI computers ( tecnici ) . Circa 10 gg fa io ed un amico abbiamo chiacchierato con ns amico istruttore sulla mnemonica , e domenica scorsa abbiamo provato ad applicarla in acqua: rispetto a Orca2 è peggio ancora AV1 saremmo usciti dall acqua con ALMENO 12-13 min in più . Ora , ad essere conservativi si fa alla svelta , non vedo perché rinunciare alla COMODITí€ di un computer ( preciso , di un BUON computer).[/quote]

...son d'accordo !!! Perciò personalmente uso i computer come riferimento.
La deco totale corretta - salvo errori di impostazioni del computer - sarí  verosimilmente quella calcolata dal computer (la DT in ratio deco sarí  sempre approssimata rispetto a quella strumentale).
Ripeto, se sai pianificare una deco, sai calcolare la DT... il computer diventa uno strumento utilissimo alla conferma.
Se sei in CA, è ovvio che un profilo ad S è più efficace di un profilo esponenziale.
Sai di computer in grado di calcolare profili ad S o misti, in grado di capire come articolarli ?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: x FURYO:impostazione g.f. e del raggio critico 02/02/2015 16:04 #14

  • manetta
  • Avatar di manetta
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • who dares wins
  • Messaggi: 1026
  • Ringraziamenti ricevuti 13
  • Karma: 2
A.C.M.Mako ha scritto:
Con Tutto il rispetto : i computer non saranno il Vangelo ma neanche tabelle o deco mnemoniche varie che sono in genere più conservative di CERTI computers ( tecnici ) . Circa 10 gg fa io ed un amico abbiamo chiacchierato con ns amico istruttore sulla mnemonica , e domenica scorsa abbiamo provato ad applicarla in acqua: rispetto a Orca2 è peggio ancora AV1 saremmo usciti dall acqua con ALMENO 12-13 min in più . Ora , ad essere conservativi si fa alla svelta , non vedo perché rinunciare alla COMODITí€ di un computer ( preciso , di un BUON computer).[/quote]

...son d'accordo !!! Perciò personalmente uso i computer come riferimento.
La deco totale corretta - salvo errori di impostazioni del computer - sarí  verosimilmente quella calcolata dal computer (la DT in ratio deco sarí  sempre approssimata rispetto a quella strumentale).
Ripeto, se sai pianificare una deco, sai calcolare la DT... il computer diventa uno strumento utilissimo alla conferma.
Se sei in CA, è ovvio che un profilo ad S è più efficace di un profilo esponenziale.
Sai di computer in grado di calcolare profili ad S o misti, in grado di capire come articolarli ?[/quote]



Scusate se mi intrometto, ma è che sto febbrato e quindi non c'ho niente da fare .... (e infatti ieri ho dovuto rinunciare al tuffo a Punta Granelli.... scaricando tutta l'attrezzatura dall'auto, gií  pronta da Sabato pomeriggio.... GGGRRRRRR :evil: .... è Paolino che me l''ha tirata ....scherzo :P ) , per cui scusatemi anzitempo se dovessi scrivere delle sonore cazzate.
Concordo pienamente con entrambi, ma scusa un attimo Mako, ma perchè dovrebbe essere ovvio che in CA il profilo ad S è più efficace del profilo esponenziale? Dipende, secondo me, dal tipo di immersione che si effettua, se in aria on in TrX, dalle quote e dai tempi di fondo, oltre che dalle percentuali di gas differenti, leggi PpO2 e CNS , PpHe relativi alla PpN2 .... e relatve esigenze ( differenti) di desaturazione.
Per esempio se da un -100 con mix di fondo 10/70 ( tanto per usare miscele "standard") usi e cambi solo ai -21 con EAN 50, apparentemente sei in posizione favorevole alla desaturazione visto che riduci la percentuale d'inerte totale del 40%, ma in pratica anche se apri la finestra dell'ossigeno al max della sua potenzialití , riguardo all'azoto ti stai saturando e non il contrario, quindi con un profilo ad S che non tenga conto della effettiva percentuale, e relativa END, dell'azoto non migliori la deco rispetto ad un passaggio più graduale e con gas differenti dal mix di fondo al EAN 50, che si avrebbe usando, tanto per fare un esempio, un 18/50 e poi un 25/35 e quindi un profilo di risalita più vicino al profilo "esponenziale" che ad S. Poi è ovvio che queste sono "finezze" puramente teoriche , visto che anche con un profilo ad S spinto ( conseguente ad un tempo di fondo mettiamo di 20 minuti a 100mt) la sosta a -21 sarebbe di non più di 12 minuti ( che non sarebbero comunque pochi...) e quindi passeresti da una END di + 2 mt ad una di - 10mt ....e comunque continueresti a saturare fino al passaggio a O2 a -6mt ( almeno in teoria).
A parte poi il fatto che un profilo esponenziale , se non si superano ( appunto) certe quote e tempi, è quasi sovrapponibile ad un profilo ad S, dipende da che algoritmo adoperi per generare le tabelle o che usa il computer a cui ci si affida. Se usi soste profonde come RGBM e risali molto lentamente vedrai che la curva di risalita ed i tempi non si discosteranno molto, almeno in teoria. E' chiaro che oltre certe quote/tempi le cose cambiano, ma per la maggior parte dei tuffi .... .
Di computer che si avvicinano ad un profilo ad S ce ne sono, sono quelli che usano l'algoritmo RGBM . Il Nemo Wide che uso in aria quando passo al EAN 50, se sono stato fondo e per un certo tempo, mi fa fare un ulteriore deep-stop a -21 che un attimo prima non era previsto e che non mi farebbe fare se il tempo di fondo, a parití  di quota, fosse stato più breve. Questo indipendentemente da eventuali altri deep-stop effettuati a quote più fonde. In teoria anche l'HS Explorer che ho preso usato dovrebbe comportarsi cosí¬,ma ancora non ho avuto modo di verificarlo, come scritto su altro post... .
Proprio oggi mi stavo leggendo un articolo sulla deco trovato in rete ( mio passatempo preferito...) che trovo molto ben fatto, anche se, in teoria, son cose che gií  dovremmo sapere ( almeno i cosiddetti tecnici). Non l'ho ancora letto tutto e non so se tratta anche dell'argomento in questione, ma ve lo segnalo lo stesso, a mio parere è molto interessante:

www.archeonet.org/sub/.../Marola.%20I%20...eri%20della%20decomp...

Buone bolle a tutti.




P.S. se ho scritto cazzate, scusatemi, se ho dato l'impressione di fare il saputo, anche, non pretendo minimamente di insegnare niente a nessuno, sopratutto a chi è molto più esperto di me.... questa è soltanto teoria, poi bisogna andare in acqua.... ;)
mai strach


l'Uomo non può scoprire nuovi oceani, se non trova il coraggio di perdere di vista la riva.



HElio, O2lio e peperonciN2o
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: x FURYO:impostazione g.f. e del raggio critico 02/02/2015 17:00 #15

  • contemascetti
  • Avatar di contemascetti
  • OFFLINE
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 35
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
Manetta ciao, spero che fare un -100 passando poi all'ean50 ai 21 sia una semplice ipotesi :ohmy: :ohmy: :ohmy:
Riguardo il Nemo, per forza ti ha dato una sosta ai 21....lo possiedo anch'io , ma da quando ho preso prima l'Orca 2 e poi l' AV1 giace nel cassetto, e lo porterò domenica prossima a Sharm B) : sono computer troppo ricreativi , se non fai non solo i deepstops tipici dell'RGBM ma respiri Oxy a 6 mt invece che a 3 , ci puoi quasi morire di vecchiaia visto che non ti scala nulla se non vai a 3 metri :whistle:
Di contro, prima di riuscire a capire come impostare l'ultima tappa in oxy ai 6 mt invece dei 3 proposti di default dall'Orca2 , se facevo la sosta ai 6 me li buttava giù che è un piacere. Credo che con certi computers (ci metto pure il vecchio Galileo Sol) , non avrei più voglia di scendere in acqua. E , sia chiaro, detto da uno che non disdegna farsi qualche minuto in più di deco per sicurezza.....ma dev'esserte una scelta mia, non un'imposizione di un computer !

ciao!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: x FURYO:impostazione g.f. e del raggio critico 02/02/2015 17:48 #16

  • manetta
  • Avatar di manetta
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • who dares wins
  • Messaggi: 1026
  • Ringraziamenti ricevuti 13
  • Karma: 2
[quote="contemascetti" post=34314]Manetta ciao, spero che fare un -100 passando poi all'ean50 ai 21 sia una semplice ipotesi :ohmy: :ohmy: :ohmy:
Riguardo il Nemo, per forza ti ha dato una sosta ai 21....lo possiedo anch'io , ma da quando ho preso prima l'Orca 2 e poi l' AV1 giace nel cassetto, e lo porterò domenica prossima a Sharm B) : sono computer troppo ricreativi , se non fai non solo i deepstops tipici dell'RGBM ma respiri Oxy a 6 mt invece che a 3 , ci puoi quasi morire di vecchiaia visto che non ti scala nulla se non vai a 3 metri :whistle:
Di contro, prima di riuscire a capire come impostare l'ultima tappa in oxy ai 6 mt invece dei 3 proposti di default dall'Orca2 , se facevo la sosta ai 6 me li buttava giù che è un piacere. Credo che con certi computers (ci metto pure il vecchio Galileo Sol) , non avrei più voglia di scendere in acqua. E , sia chiaro, detto da uno che non disdegna farsi qualche minuto in più di deco per sicurezza.....ma dev'esserte una scelta mia, non un'imposizione di un computer !

ciao![/quote]






E' ovvio che sia una semplice ipotesi..... :cheer: giusto per fare un calcolo ed un esempio spicciolo a naso, senza ricorrere a testi e/o tabelle precise, anche se c'è chi scende fondo con heliair e aria come miscela da viaggio e deco.... , si trova bene e lo fa da anni ( ne abbiamo esempi su questo forum...), contenti loro, no problem.
Riguardo il Nemo .... ho notato che viene snobbato da molti e/o trattato con sufficienza, ma non sono molto d'accordo... è un ottimo computer sopratutto in rapporto alla qualití /prezzo. Non è che ti dia sempre una sosta ai 21.... , solo se il profilo deco lo richiede, se sei stato relativamente fondo a lungo ( tipo 20-25 minuti ai 55/60 .... che in aria non è proprio poco) e/o se sei ridisceso, anche solo di poco, dopo il cambio, tanto per fare esempi pratici. Con l'upgrade ( gratuito... :) ) è veramente bello, poi è ovvio che non lo puoi impostare di modo che la sosta ai 3 ( in O2 ) tu la possa fare tutta ai 6 o 5 per tua scelta o perchè costretto ( dal moto ondoso o altro...), ma per esperienza, se resti di più ai 6mt ti ricalcola la deco ai 3 in modo più che onesto: non ti fa restare a "pascolare" all'infinito.... e se resti ai 6 per un tempo pari o superiore ( CNS permettendo... ;) ) al tempo previsto per i 3 ti scala quasi del tutto la tappa ricalcolando, giustamente, il tempo rimanente, gií  fatto, è una bomba! Poi certamente altri computer più "tecnici" , e molto più costosi, saranno più "versatili", ma all'atto pratico, per le immersioni in aria non danno niente di più e, sostanzialmente, non servono neanche. Quando ho provato, 2 volte soltanto... ma fondo, l' HS Explorer insieme al Nemo si sono praticamente equivalsi..... poi è pacifico che il Nemo non è fatto per il TX o per il reb...., ma in aria basta e avanza, oltre alla testa, le tabelle e la prudenza B) .
Anche io non è che veda l'ora di uscire dall'acqua quando sono in deco.... qualche minuto in più non ha mai fatto male a nessuno .... sempre che uno non sia quasi in ipotermia ( lago a 3-4°), abbia finito l'aria ( :lol: :lol: :lol: ), o abbia altri problemi più o meno seri ( dal malore temporaneo/istantaneo al pisciare la muta..... :woohoo: ). Tutte le tabelle in aria, che richiedano più di 5 minuti di deco , sono molto più conservative del Nemo ( questa non è certo una novití ..), anche se l'immersione è perfettamente quadra :whistle: .

Beato te che vai a Sharm, me mi "tocca" Punta Granelli .... e mi va gií  di lusso :)
Ciao.


P.S. La Mares non mi sponsorizza.... io il Nemo l'ho pagato.....
mai strach


l'Uomo non può scoprire nuovi oceani, se non trova il coraggio di perdere di vista la riva.



HElio, O2lio e peperonciN2o
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: x FURYO:impostazione g.f. e del raggio critico 02/02/2015 19:09 #17

  • contemascetti
  • Avatar di contemascetti
  • OFFLINE
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 35
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
Ah ah con me la Mares ha chiuso dato che non mi ha sostituito un Nemo allagato ( mai aperto vano batteria !) dopo poco più di 2 anni e garanzia appena scaduta...il giorno dopo ne ho preso un altro ( quello nel cassetto appunto ) che ha rappresentato gli ultimissimi soldini dati a Mares !
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: x FURYO:impostazione g.f. e del raggio critico 02/02/2015 19:34 #18

  • manetta
  • Avatar di manetta
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • who dares wins
  • Messaggi: 1026
  • Ringraziamenti ricevuti 13
  • Karma: 2
Hai fatto bene ;) , ognuno spende i propri soldi, se li ha... :( , come meglio crede, del resto il mondo è bello perchè è (a)vari(at)o :P , un paio di "problemini" li ha dati anche a me: si è spento una volta appena prima di scendere e un'altra mi ha lasciato a metí  immersione :evil: , fortuna che erano, in quel caso delle ricreative, in ferie, e che avevo il profondimetro-timer digitale ( le tabelle le ho stampate in testa.... non tatuate, cosa avete capito :cheer: :cheer: :cheer: ). Una volta capito l'arcano..... ( della serie: fatta la legge trovato l'inganno ;) ), non mi ha fregato più: non smanettate troppo con i tastini, asciugatelo bene dopo il tuffo e, sopratutto, sostituite la batteria mooolto prima di quello che si dovrebbe ( 1 volta all'anno oppure ogni 40/50 ore d'immersione ), tanto costa due lire ( per l'esattezza 2,5€ ) e si sostituisce in 2 minuti :) . Se non siete delle bestie, in abilití  manuale.... :whistle: , non bisogna neanche sosituire l' O Ring. ( il " kit" Mares, invece, costa solo 30 €..... :S :evil: )
Bye bye.
mai strach


l'Uomo non può scoprire nuovi oceani, se non trova il coraggio di perdere di vista la riva.



HElio, O2lio e peperonciN2o
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.048 secondi

E' possibile la ricerca attraverso il menu oppure direttamente selezionando la regione o la nazione desiderata sulle mappe.
Per ogni diving sono disponibile le informazioni dettagliate cliccando sul link del nome.
Utilizza le intestazioni delle colonne per riordinare i risultati.

Buona continuazione.

Traduttore