Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Immersione ricreativa o tecnica?

Immersione ricreativa o tecnica? 22/10/2008 16:03 #19

  • Sarah
  • Avatar di Sarah
  • OFFLINE
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 28
  • Karma: 0
Ciao Ling!
Hai ragione: il mio articolo si riferisce a immersioni guidate svolte appoggiandosi a un apposito centro.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Immersione ricreativa o tecnica? 22/10/2008 16:15 #20

  • ling
  • Avatar di ling
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 372
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
Come in tutte le attivití  e/o sport svolti privatamente è necessario il buon senso del singolo di non andare oltre la propria capacití  ed esperienza, ma se proprio si vuole provare ad andare oltre per lo meno si deve cercare di farlo in sicurezza.
Ciao, Lino.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Immersione ricreativa o tecnica? 22/10/2008 16:39 #21

  • requin
  • Avatar di requin
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 634
  • Karma: 0
Ciao a Tutti [:)]
Ora che molti hanno espresso i loro pareri e davvero sono state dette molte cose giuste, vorrei esprimere la mia opinione.
Penso che i limiti tra immersioni ricreative e tecniche siano stabiliti dagli standard delle varie didattiche, parametrati alle disposizioni legislative vigenti in materia.
Ma, a mio avviso, la vera differenza sta nell'<b>Uomo</b>.
Il sub tecnico non è un semplice appassionato del mare che si immerge per divertimento, ma una persona con una preparazione assolutamente diversa ed approfondita, con un adeguato numero di immersioni ed abilitato (brevettato), ad immergersi a determinate profondití .
Sono la mentalití  e l'approccio all'immersione che sono totalmente diverse da quelle di un sub ricreativo; in sostanza c'è la stessa differenza tra un appassionato della montagna che va a fare passeggiate ed uno scalatore di vette.
Tecniche ed attrezzature diverse e più complesse, maggiori e più approfondite conoscenze della materia teorica, forma mentis adattata alla meticolosití , metodo ed ordine; capacití  di controllare lo stress e di reagire prontamente alle difficoltí /problemi che possono insorgere in immersione ecc...
A mio parere la tek Dive è proprio uno stadio successivo, che viene con il tempo, con l'esperienza e con un insegnamento adeguato; o almeno cosí¬ è stato per me.
Quindi questo cerco di insegnare ai miei Allievi e soprattutto l'umiltí  nell'approccio con il mare, di fronte al quale non siamo nessuno.
Pensate alla differenza che c'è tra il sub più esperto ed un pesciolino di 5 centimetri; davvero un abisso [:p]
Faccio una piccola aggiunta per precisare che quanto sopra non vuole significare che i Tek Diver sono subacquei di categoria superiore, rispetto ai sub ricreativi, ma soltanto Persone che hanno deciso di andare oltre e ne hanno acquisito le capacití , un pò come chi si ferma al Liceo e chi va all'Universití , ma ad assoluta parití  di impegno e competenza.
Salutissimi [:)][^][;)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Immersione ricreativa o tecnica? 22/10/2008 18:05 #22

  • ling
  • Avatar di ling
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 372
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
Claudio, allora sarebbe il caso di correggere le dimensioni del pesciolino.[:D][:D][:D][:D]
Ciao, Lino.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.052 secondi

Traduttore