Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: HELP ME

HELP ME 13/01/2007 12:54 #1

  • NADIA
  • Avatar di NADIA
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 3
  • Karma: 0
Sono una ragazza, sub da poco ma probabilmente per sempre. Ho in ballo una domanda con il mio istruttore e sebbene abbia letto moltissimo sul sistema Nitrox sul web (non avendo ancora il brevetto)non sono riuscita a trovare la risposta. Parliamo dell'EAn32 e dell'EAn36.Ormai conosco le percentuali di ossigeno e azoto che li compongono ma il mio istruttore sostiene che queste sono vere solo se tali miscele vengono prodotte per pompaggio diretto di gas puri e non per miscelazione con flusso continuo a bassa pressione(tecnica comunemente utilizzata dai centri di ricarica); in tal caso -lui dice- le percentuali componenti il NitroxI saranno 31.83 di O2, 68 di N2 e 0.17 di ...........?
(ed analogamente accadrí  per il NitroxII)
Io ancora non so rispondere ma continuo a cercare.Qualcuno può aiutarmi?
GRAZIE MILLE
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

HELP ME 13/01/2007 13:36 #2

  • ORSO GRIGIO
  • Avatar di ORSO GRIGIO
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 224
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
La teoria è una cosa, la pratica un'altra.
Se ti metti a tavolino e fai con le formule la composizione delle miscele per pressioni parziali, avrai COMUNQUE un certo discostamento sulla misurazione finale con analizzatore., dipendente da molti fattori e, la miscela non sarí  mai precisamente 32 o 36 e se anche per puro **** l'analizzatore ti dicesse che sono esatte, se rifai la misurazione con altro analizzatore al 99.9 % ti darebbe altri valori. Poi alla fine del salmo è vero che per pressioni parziali si hanno miscele + precise, ma non saranno MAI esatte e ciò TI OBBLIGA ad effettuare SEMPRE l'analisi dei gas caricati. Saluti[;)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

HELP ME 13/01/2007 13:52 #3

  • eSUBerante
  • Avatar di eSUBerante
  • OFFLINE
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 68
  • Karma: 0
E comunque..... credi che cambi qualcosa se invece di esserci il 32% di O2 ci sia il 31,35? [;)]
Forse l'unico modo di avere miscele nitrox (e non solo) quanto più precise e pure possibili è farle produrre industrialmente per peso molecolare, ma è una tecnica che credo sia fuori portata delle tasche di molti di noi [:)]
Infatti anche producendo Nitrox per travaso ci troveremmo di fronte a piccole imperfezioni di percentuale ed alla presenza seppur infinitesimale di altri gas (nobili) in quanto dopo aver immesso l'O2 puro nella bombola la porteremo a pressione di carica con un compressore, che per quanto possa tirare fuori aria ossigenocompatibile e pulitissima tira fuori comunque ARIA atmosferica che come ben sappiamo non è composta esclusivamente da Azoto ed Ossigeno.
Spero di essere stato esauriente e di non aver detto castronerie da cabaret [8D]
Un saluto a tutti
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

HELP ME 13/01/2007 14:22 #4

  • pick
  • Avatar di pick
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 205
  • Karma: 0
Non mi è ben chiara la tua domanda.
E' senza ombra di dubbio vero che l'aria non è composata da 21% 02 e 79% N2 ,in realtí  l'O2 è 20,9% e N2 78,9% il restante 0,2% è composto da Co2 ,anidride carbonica e gas nobili come Elio e idrogeno........
Stiamo parlando par certi di qursti gas, di PPM (parti per milione) quindi un fattore di scarsa rilevanza.
Nel campo subacqueo viene quindi effettuato un arrotondamento di 21% 02 e 79% N2.
Vero come citato sopra che tra anlizzatore e analizzatore si avvertono gií  differenze e ti avrí  senza ombra di dubbio spiegato il tuo istruttore che esiste uno scarto tollerabile fino all'1% ,range nel quale puoi cmq utilizzare la tabella prestabilita in origine.

Ciao Nick [:)]


<div class="quote"><i>Messaggio di NADIA</i>
<br />Sono una ragazza, sub da poco ma probabilmente per sempre. Ho in ballo una domanda con il mio istruttore e sebbene abbia letto moltissimo sul sistema Nitrox sul web (non avendo ancora il brevetto)non sono riuscita a trovare la risposta. Parliamo dell'EAn32 e dell'EAn36.Ormai conosco le percentuali di ossigeno e azoto che li compongono ma il mio istruttore sostiene che queste sono vere solo se tali miscele vengono prodotte per pompaggio diretto di gas puri e non per miscelazione con flusso continuo a bassa pressione(tecnica comunemente utilizzata dai centri di ricarica); in tal caso -lui dice- le percentuali componenti il NitroxI saranno 31.83 di O2, 68 di N2 e 0.17 di ...........?
(ed analogamente accadrí  per il NitroxII)
Io ancora non so rispondere ma continuo a cercare.Qualcuno può aiutarmi?
GRAZIE MILLE
</div class="quote">
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

HELP ME 13/01/2007 14:50 #5

  • syd71
  • Avatar di syd71
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 238
  • Karma: 0
Cara Nadia, oltre al benvenuto, ti ricordo che oltre a tutto ciò che gli Amici ti hanno appena risposto sopra, è da considerare anche che la teoria tratta i gas sempre e comunque da un punto di vista IDEALE... Molti fattori contribuiscono alla corretta miscelazione di un gas in un recipiente: la pulizia interna,l' assenza di gas residui, la posizione durante e dopo la ricarica, il tempo necessario da consentire una corretta migrazione molecolare, fattore di comprimibilití  ecc. Per esempio, non nomini a quanti bar era formulata la domanda: a 200 si avrí  un comportamento completamente diverso dei gas che non a 290... Inoltre ti ha ben detto Esuberante, che una piccola variazione di percentuale è assolutamente irrilevante ai fini fisiologici di assorbimento e desaturazione, in quanto si dovrebbe prendere in considerazione, oltre alle varie ed inevitabili diversití  fisiologiche o processi flogistici in atto nel corpo di ognuno di noi, anche un assetto più che perfetto al millimetro! Mi sembra di essere un pò ai confini della realtí ... Da ultimo, se mi permetti, ti consiglio di acquisire conoscenze corrette con un istruttore capace e prudente, e di analizzare sempre in prima persona e appena prima del tuffo la miscela da te ordinata, in quanto la didattica ti insegnerí  che ne sei pienamente responsabile, e con la variazione accettabile del + o - 1%.
Buone immersioni "shakerate"!
P.S. di' inoltre al tuo istruttore che l'aria non è un gas puro, ma un miscuglio di gas, definito anche EAN21, in un modo un pò "romantico"...Per cui se fai riferimento alla ricarica per pressioni parziali e travaso di gas, è corretto dire che si deve travasare ossigeno puro e poi comune aria compressa.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

HELP ME 13/01/2007 20:38 #6

  • megaro
  • Avatar di megaro
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 235
  • Karma: 0
ciao Nadia e benvenuta,come ti hanno gia risposto gli esimi colleghi ed amici,per quanto riguarda la precisione nella ricarica,c'è da dire che neanche con il DEAZOTIZZATORE ( membrana montata sul compressose che separa O2 da azoto)
si a la precisione assoluta, anche se è indubbiamente meglio.

ciao
Angelo

L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.050 secondi

Traduttore