Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Craspedacusta.

Craspedacusta. 09/10/2016 14:28 #1

  • manetta
  • Avatar di manetta
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • who dares wins
  • Messaggi: 362
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: 0
Eccomi qua, tranquillamente seduto su uno strapuntino di roccia a circa 65 metri di profondití .

Oggi pensavo di farmi un bel tuffo in Tx , di continuare l'esplorazione fonda della "mia" parete e invece sono stato "costretto" a casa per degli improcrastinabili impegni di lavoro, di manutenzione di proprietí  immobiliare, la mia.
Appena finito, ancora vestito degli abiti operai, carico al volo la macchina, prendo un 15 lt, la bombola di O2 ( tanto a casa non ha niente da fare, forse al lago ... potrebbe rendersi utile) e guido in direzione nord.

E' sabato, l'orario è quello giusto, dopo i mattutini ( poca gente oggi, mi hanno riferito) e prima dei pomeridiani. L'acqua è piatta e cristallina, la spiaggia deserta. Mi porto verso la cima di discesa veloce ( tanto amata da qualcuno su questo forum ...) per vedere se tutto è a posto e perché oggi ho voglia di fiondarmi a bomba . ( un paio di settimane fa l'avevo trovata adagiata sul fondo insieme ai bidoncini che fungono da galleggianti ... ogni tanto capita, i pescatori e/o i canottieri di passaggio l'hanno invisa e appena possono l'affondano. Ovviamente poi qualcuno la riporta a galla ... eheheh B) )

Scendo veloce, in un attimo sono a casa e ... comincio a rilassarmi. Arrivo a all'attacco della cima ( ho iniziato a vedere le rocce gií  a -40 ... il lago va verso l'inverno :) ) e comincio a scendere lungo quella che porta a -95 , che cosí¬ bene conosco. Passo il mio cartello dei 60, vedo la parete nella sua conformazione particolare verso i 65 ( come due lastre enormi di granito perfettamente lisce appoggiate l'una sull'altra con quella più bassa che forma un gradino col proprio spessore) , dove è quasi perpendicolare e ... mi ci siedo sopra. Eccomi qua, tranquillamente seduto su uno strapuntino di roccia a circa 65 metri di profondití  a godermi il paesaggio, che silenzio, che tranquillití , che bello. E' come stare in montagna, in parete, su uno strapuntino ( cengia) di roccia a godersi il paesaggio, la valle. Qui la valle non si vede, ma c'è, basta immaginarla. E' lí  sotto, dove finisce la cima, dove sono gií  stato, dove conosco il sentiero che porta in basso.
Guardo la cima che si perde nel nero assoluto, una visibilití  da riferimento, mi guardo ai lati e sopra, riguardo verso il fondo ... avessi il bibo sulle spalle mi lascerei cadere in avanti, sembra di essere sulla porta dell'aereo prima di lanciarsi, quando guardi in basso per fare la posizione.
La pressione residua nel mono (ci sono ancora 165 bar) mi dice che potrei anche farlo un salterello in giù, ma ... è proprio vero che " il solo dive in aria profonda ti dice, inequivocabilmente, chi sei ". Potrei farlo, ma non lo faccio. Forse altri l'avrebbero fatto, forse ... io no, oggi no. Mi sento veramente bene e sono lucido, proprio per questo non vado oltre e mi godo il momento.

Riparto dalla mia seduta e la faccio lunga in risalita, avanti e indietro, fino al canyon e ritorno fino al cristo e poi su verso la stazione deco e poi verso la parete ... che bella immersione, che visibilití . Come non bastasse vengo pure ripagato dall'incontro con una bellissima bottatrice che mi scruta da una crepa nella parete a -40 e che poi esce e mi nuota davanti al musone per qualche metro e ... come se non bastasse ... incontro una corrente d'acqua calda ( 5 gradi di diversití  rispetto all'acqua circostante ) e ... avvisto quello che al lago non c'è, o almeno generalmente si crede non esserci..., vedo le meduse d'acqua dolce ! :ohmy: Avvisto la Craspedacusta ! :cheer:
O meglio... le craspedacuste, perchè non è una sola, ma tante. Dapprima pensavo fosse qualcosa di estraneo, un sedimento fluttuante, una sospsensione di qualcosa di estraneo, ma, pur sapendo della loro esistenza, quasi mi rifiutavo di arrendermi all'evidenza, erano loro, le meduse d'acqua dolce ! Ne faccio adagiare qualcuna sul palmo del guanto e la osservo per bene, poi passo oltre il banco di minuscoli esserini bianchi e l'acqua, a parití  di quota, ritorna fredda. Sono a quote dove neanche un open alla prima immersione potrebbe incorrere in narcosi e/o allucinazioni, le ho viste, è la prima volta.

Sconto qualche minuto di deco e poi torno a respirare senza erogatore, io sono fuori, loro sono lí¬ sotto da qualche parte a nuotare nella loro bolla di acqua calda.
mai strach


l'Uomo non può scoprire nuovi oceani, se non trova il coraggio di perdere di vista la riva.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Craspedacusta. 10/10/2016 19:12 #2

  • poseidon
  • Avatar di poseidon
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 242
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: -4
Io giuro che non ho capito se ci stai prendendo per il culo o sei convito di quello che scrivi e fai. Cambia poco.
Mi stupisco che altri non rispondano.....o forse hanno ragione loro ma io a sentire certe idiozie non so trattenermi.
Posso tollerare tutto, aria profonda, deco a cazzo, immersioni palindrome e policliniche, ecc ecc, ma che ti vanti di andare a 65m col mono e da solo proprio no. Questo non lo accetto.
Tanti magari alle prime armi lo hanno fatto, compreso il sottoscritto, ma allora ero agli inizi, incosciente e inesperto. Il tempo, l'addestramento e centinaia se non migliaia di immersioni, rendono saggi e oggi mai e poi mai rifarei tali errori.
Allora le cose sono due: o hai bruciato le tappe e ti sei fiondato a 100m in 100 immersioni o l'azoto ti ha fulminato i neuroni.
Se vuoi suicidarti almeno fallo da solo e non scrivere su un forum, che magari qualche demente vuole emularti.
Se vuoi un metodo più veloce per morire, magari quando sei a 65m sul tuo strapuntino, fatti qualche bella boccata di ossigeno puro, il tuo backup del cazzo per il mono del cazzo, cosí¬ testi cosa proveresti in caso di rottura di una frusta di bp, di un'autoerogazione importante o di un problema alla rubinetteria. Oppure puoi provare a risalire respirando dal gav....a 20m/min in 3' sei fuori, magari ce la fai.

Con stima.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Craspedacusta. 11/10/2016 06:37 #3

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1537
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: 3
Leggo solo ora il post di manetta. Effettivamente... 65m con il mono...
All'epoca dei dinosauri ero uno dei moderatori (di toni, non di contenuti) di questo forum e non avrei accettato i toni di Poseidon (sui contenuti, credo siamo più o meno allineati)., ma siccome sono utente, mi siedo sul mio strapuntino e mi faccio una bella padella di c@zzi miei...
Ciao!
p.s.: io le meduse "dolci" non le ho mai viste...
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Craspedacusta. 11/10/2016 07:27 #4

  • Paolino79
  • Avatar di Paolino79
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 320
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 2
Io personalmente al bibo non rinuncerei mai, e non affronterei 65mt con il mono, ma non mi formalizzo e sono certo che i laghi sono pieni di divers rec/tec che si fanno i 65 con il mono!
Fatti loro!
Non ne faccio un discorso di scorta gas ma di impossibilití  di intervenire sulle rubinetterie .
Con il mono il back up è un buon compagno, fine , mi fanno ridere quelli che utiliizzano due primi stadi, pensando di aggiungere sicurezza....
Siamo tutti grandi e vaccinati, ognuno ha la sua personale accettazione del rischio.
Immagino, che avesse il bibo carico di tmx e da qui utlizzo del mono.
Manetta almeno il ean50% potevi portarlo, per avere un backup piuttosto che oxy
:cheer: :cheer:

ps: neachio le meduse "dolci" non le ho mai viste
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Craspedacusta. 11/10/2016 07:30 #5

  • Paolino79
  • Avatar di Paolino79
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 320
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 2
manetta ha scritto:

. Mi porto verso la cima di discesa veloce ( tanto amata da qualcuno su questo forum ...) per vedere se tutto è a posto e perché oggi ho voglia di fiondarmi a bomba . ( un paio di settimane fa l'avevo trovata adagiata sul fondo insieme ai bidoncini che fungono da galleggianti ... ogni tanto capita, i pescatori e/o i canottieri di passaggio l'hanno invisa e appena possono l'affondano. Ovviamente poi qualcuno la riporta a galla ... eheheh B) )

.

Bravo la cima ad averne dalle nostre parti. Trattamela bene che quest'inverno veniamo a farci un giro sicuramente :cheer: :cheer: :cheer: ;) ;) ;)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Craspedacusta. 11/10/2016 07:50 #6

  • manetta
  • Avatar di manetta
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • who dares wins
  • Messaggi: 362
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: 0
.......
/////....---......
///(((())))
........______.......,,,,,,,,,.,--:,;-_.;/
,-...,__-.,-*--.^.-=--",.|---,:,_.,,\-.-
...................///////////////////.................\\\\\\\\\\\\\\\\\_-_-_°_-_-_-_%^^^
%%%%%%%%^^^^^^^^^^^^^^^^::::::::::::::::::::::::::
"""""""""""""""""""||||||||||||||_______
_____________
;;;;;;;;;;;;;;;;,,,,,,,,,,,,,,,,,,,::::::::::::::::....................\/\/\/\/\/\/\/\/\/\.................
##############°°°°°°°°°°°°°@^^^^^^^^^^^^^^%%%
"..-:-::.__.;:--:,( ^--.;.;._=-:+:,-*-.^) ..,---.,.--.,.-".,--:,:,::-_:,-'| ,_.,#-',.°

__ ._ ..._ ._ ._ _._. .. ._ .__: ._ .. ._. ._ _ _ .__. ._. ._.. ._

Con stima.
mai strach


l'Uomo non può scoprire nuovi oceani, se non trova il coraggio di perdere di vista la riva.
Ultima modifica: 13/10/2016 07:44 da manetta.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.061 secondi

Traduttore