Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Nuovo incidente

Nuovo incidente 20/09/2006 11:20 #7

  • requin
  • Avatar di requin
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 634
  • Karma: 0
Ciao a tutti
Gianni Nava ha scritto:
<i>MI SORGE SPONTANEA UNA DOMANDA.
SE QUALCUNO FOSSE RIMASTO CON LUI SI SAREBBE POTUTO SALVARE?
PUO' ESSERE CONSIDERATA UNA MANCANZA DI QUELLA SICUREZZA CHE A PAROLE SI DICE SEMPRE DI VOLER CERCARE (tranne poi essere spesso clamorosamente smentiti nei fatti) L'ESSERE RIMASTO SOLO?</i>
<i>DOBBIAMO INSISTERE NEL CHIEDERE CON MAGGIOR FERMEZZA AI SOMMOZZATORI SPORTIVI DI NON IMMERGERSI DA SOLI?</i>
Carissimo Gianni riproponi un problema antico, credo che molti di noi (io compreso) si siano più volte immersi da soli.
Non intendo assumere posizioni di alcun tipo, lasciando ad ognuno le proprie scelte.
Al di lí  delle considerazioni relative alle caratteristiche che dovrebbe avere il compagno di immersione, argomento di cui si è recentemente parlato in una discussione, penso che scendere in coppia con un compagno "giusto" sia una modalití  che aumenta grandemente la sicurezza in immersione.
Credo che nessuno possa dire se Esposito, con un compagno vicino si sarebbe salvato, ma penso di non sbagliare affermando che con a fianco ad un sub esperto sarebbe tornato in superficie.
Nella mia esperienza di "vecchio" sommozzatore posso dire che questa cosa ha dato buoni frutti e ... in trent'anni due amici sono tornati a casa vivi e vegeti (tra i quali uno ripescato svenuto sul fondo nel lago di Monate) e altri due, per motivi diversi, hanno evitato l'innesco di patologie da PDD.
Credo che ci si possa immergere e divertire anche se si è con qualcuno anche se, come ho gií  detto, per motivi diversi ho fatto spesso il contrario, e a volte per motili futili come non avere intorno nessuno perchè dovevo fare foto con un obiettivo fish eye.
La cosa importante, a mio modesto avviso, è muoversi secondo buonsenso e soprattutto non criticare nè giudicare nessuno perchè non ci compete e poi non sappiamo mai come stanno veramente le cose.
OVVIAMENTE HO CAPITO MOLTO BENE IL SENSO DEL TUO INTERVENTO CHE CONDIVIDO PIENAMENTE.

Tantissimi saluti ed auguri di cuore a tutti

L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Nuovo incidente 21/09/2006 12:09 #8

  • gianni nava
  • Avatar di gianni nava
  • OFFLINE
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 55
  • Karma: 0
Caro Claudio,condivido quanto tu dici,ma tengo a precisare che la mia non vuole essere una critica per le persone che erano in immersione. Voglio solo chiedermi se come nei corsi di apnea si raccomanda sempre di essere in due, uno su uno giu, o di pescare con un solo fucile ogni due apneisti ecc... <u>e poi vediamo pescatori quasi sempre da soli o se in due lontani decine di metri l'uno dall'altro.</u>
Se il concetto di immersione di coppia con ARA deve essere maggiormente inculcato nei sub (soprattutto nei vecchi sub...) o se vi sembre una precauzione inutile ed inapplicabile. In ogni caso anche se si è in due quando subentra un (..inconveniente...qualunque esso sia) <u>il subacqueo alla fine è sempre solo</u>?
chiedevo solo un confronto su queste idee.

L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Nuovo incidente 21/09/2006 17:05 #9

  • requin
  • Avatar di requin
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 634
  • Karma: 0
Ciao a tutti [:)]
Carissimo Gianni, come ho scritto in grassetto, nel mio precedente intervento, ho capito molto bene il senso del tuo discorso e, pur avendo "confessato" di essermi più volte imerso da solo, NON POSSO CHE ESSERE D'ACCORDO CON TE.
A mio modesto avviso, e credo di interpretare anche il tuo pensiero, ritengo che si debba rimarcare sempre ed in ogni caso l'importanza di immergersi in coppia, io con i miei allievi sia rec che tek cerco di farlo.
L'importante, a mio parere, è immergersi con un compagno "giusto" e cioè che si conosce, del quale ci si può fidare e con cui si sono presi precisi accordi che devono essere rispettati.
Se devo esprimere la mia opinione, durante una immersione in coppia NON credo che in caso di incidente/inconveniente il sub che ha problemi sia sempre da solo; al contrario se si è con un compagno esperto ed affidabile <u>a mio parere gran parte dei problemi vengono risolti</u>.
Diverse volte ho potuto sperimentare l'efficacia della imm. in coppia e, come ti ho gií  segnalato, due amici hanno portato a casa la pelle perchè sono stato attento ed ho capito al volo il tipo di problema, cosí¬ come mi è successo invece di beneficiare a mia volta della presenza del compagno.
Ora io credo di essere fortunato perchè faccio praticamente sempre immersioni sia rec che tek con mio figlio Alessandro e, come succede dopo tanto tempo, non abbiamo nemmeno bisogno di farci segnali perchè ognuno dei due sa "intuire" prontamente le esigenze dell'altro, sa dove sono i manometri dell'altro, piuttosto che lampada e maschera di scorta ecc...
Concordo inoltre con te che i "vecchi sub" della cui categoria faccio parte, son più restii a recepire il messaggio, ma credo davvero che sia importante rimarcarlo sempre e con fermezza.
Come ho scritto ritengo che Esposito (di cui oggi sono state effettuate le esequie), affiancato da un compagno sarebbe tornato in superficie, certo non possiamo dire in quali condizioni, tenuto conto che non sappiamo i motivi che ne hanno causato il decesso, ma arrivare a galla comunque non è poco e, in tantissimi casi, è la salvezza.
Riguardo a quanto hai scritto:
<font color="red"><i>Caro Claudio,condivido quanto tu dici,ma tengo a precisare <font color="red"><i>che la mia non vuole essere una critica per le persone che erano in immersione.</i></font id="red"></i></font id="red">, forse cè stato un fraintendimento e, se cosí¬ è stato, ti prego di scusarmi; avevo capito chiaramente che la tua non voleva essere una critica, il mio voleva essere un discorso di carattere generale e non mirato sulle tue affermazioni.
Credo che sul concetto generale di imm. in coppia, ci troviamo "sulla stessa lunghezza d'onda".
Oggi sono passato da punta granelli, perchè la mia famiglia ha una casa lí¬ vicino e dovevo andare una corsa in mattinata per questioni familiari.
Mi sono fermato un'attimo e ... mi si è stretto il cuore; il lago era liscio come l'olio e mi è sembrato quasi impossibile che un luogo cosí¬ bello sia stato teatro di una cosí¬ grave tragedia.
Tantissimi saluti a tutti.

L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Nuovo incidente 21/09/2006 17:24 #10

  • zanzi65
  • Avatar di zanzi65
  • OFFLINE
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 45
  • Karma: 0
Sul Corriere l'altro giorno c'era scritto che era morto per asfissia, ma non ho l'articolo e non ne so di piu'.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Nuovo incidente 21/09/2006 18:01 #11

  • g_rivoira
  • Avatar di g_rivoira
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 403
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
<i><font color="yellow"><blockquote id="quote"><font size="2" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio di requin</i>
<br />Ciao a tutti [:)]
.... ritengo che si debba rimarcare sempre ed in ogni caso l'importanza di immergersi in coppia, io con i miei allievi sia rec che tek cerco di farlo.
L'importante, a mio parere, è immergersi con un compagno "giusto" e cioè che si conosce, del quale ci si può fidare e con cui si sono presi precisi accordi che devono essere rispettati....
<hr height="1" noshade id="quote"></font id="quote"></blockquote id="quote"></font id="yellow"></i>

Un saluto a tutti gli amici.
Ritengo inutile sottolineare ancora una volta il mio parere, mi considero facente parte dei "vecchi sub" un pochino per l'etí  ed un pochino per i tempi in cui ho iniziato a respirare gas compressi.
Devo dire che MAI in tutta la mia vita ho affrontato un'immersione in solitario. Un compagno è sempre stato con me e -come gií  in altri report ho avuto modo di rammentare- tante volte la sua presenza si è rivelata indispensabile!
Poichè ritengo che non dobbiamo dimostrare nulla a nessuno, non vedo che necessití  ci sia nell'immergersi in solitaria.....
Beninteso,senza alcuna vena polemica con chi pratica il solo-diving. Come ho gií  detto ognuno è libero di farsi il male che vuole, basta che non coinvolga altri.
Salutoni a tutti![:)][:)]

P.S.
Nesuno dalle parti di Levanto nel W.E.?[8D]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Nuovo incidente 22/09/2006 10:03 #12

  • requin
  • Avatar di requin
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 634
  • Karma: 0
Ciao a tutti
Francamente non mi piace fare la parte del "cronista" in casi come questi, ma credo che capire cosa possa essere successo ad Esposito possa risultare utile a tutti.
Ieri ho sentito il mio amico di Bolzano che è venuto a Varese per le esequie.
Alla figlia non ha chiesto nulla per ovvie ragioni, ma ha avuto qualche info da alcuni sub amici dell'Infortunato.
Dei risultati dell'autopsia, per ora, non si sono avute notizie.
Pare che Esposito fosse in configurazione tecnica e stesse effettuando prove di assetto per la manifestazione di Tronzano; bibo e due decompressive laterali vuote per simulare (a mio parere) una condizione adatta a regolare la pesata.
Sembra che da un certo punto (pochi metri di prof.) sia stata individuata una traccia che fa pensare ad una rubinetteria con relativo gruppo che striscia sul fondo e che correva fino alla quota dove è stato induividuato la prima volta a 45 mt.
Il bibo che aveva sule spalle è risultato vuoto.
Data la dinamica si potrebbe pensare che ha avuto un malore "fulminante" che non gli ha permesso neppure di caricare il gav, è caduto supino ed è scivolato fino al punto dove poi è stato individuato; le bombole potrebbero essersi vuotate per autoerogazione.
Poi la sagolatura dei primi soccorritori non ha sortito un effetto adeguato e la salma è scivolata giù di un'altra decina di metri.
Ogni altra ipotesi è plausibile e poi, ci tengo a ribadirlo, ho riportato solo le info che mi hanno comunicato e quindi l'attendibilití  è relativa anche se il mio amico di Bolzano è persona esperta ed affidabile, ma anche lui ha avuto notizie da terze persone.
Vi saluto carissimi amici e, scrivere queste righe mi ha un pò intristito; auguro a tutti un sereno fine settimana.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.082 secondi

Traduttore