Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: teorie decompressive

teorie decompressive 02/10/2010 19:15 #13

  • Subdelmonte
  • Avatar di Subdelmonte
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 14
  • Karma: 0
Beh, questa del computer ad aria di backup io non osavo dirla, ma anch'io c'avevo pensato e lo faccio sistematicamente, mi dí  sicurezza.
Dice bene Kronio: alla fine siamo sempre con l'Aladin [:)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

teorie decompressive 02/10/2010 20:00 #14

  • ling
  • Avatar di ling
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 372
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
teoricamente sicuramente valida quella del comp. in aria, soo che dopo qualche tuffo lo devi buttare perche' va sempre in blocco.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

teorie decompressive 02/10/2010 20:47 #15

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1575
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 3
Hai ragione. Infatti per quello scopo usavo un computer a cui, una volta arrivato a casa, toglievo la batteria!
Non lo uso più, però funziona ancora...
personalmente fino ad una certa profondití  ho provato ad usare il vytec cambiando le miscele. per tuffi nell'ordine di 80/85 di RT (a tabelle) il vytec "allunga" di 4/5 minuti; considerato che non usa miscele trimix, è uno scarto accettabile. Comunque di solito preparo delle tabelle di emergenza e nel caso uso quelle.
Tornando sull'argomento, sarebbe interessante fare una serie di tabelle "sperimentali" e sottoporle a qualche luminare per sentire cosa ne pensa...
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

teorie decompressive 02/10/2010 20:55 #16

  • poseidon
  • Avatar di poseidon
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 247
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: -4
<div class="quote"> Beh, tra le tante cose che il caro Claudio Corti mi ha sempre detto ce n'é una che all'inizio mi ha colpito in modo particolare.
Quando facevamo le immersioni del corso trimix ci diceva di tenere sempre come backup un computer ad aria, perché "se quello ti dice che hai finito la deco, certamente sei bello pulito"... </div class="quote">.

Forse non riesco a leggere tra le righe.

Ma è come dire, che se invece di fare 40min di deco seguendo una qualsiasi pianificazione con tmx, eanx e ox, ne fai 100 seguendo l'aladin (sempre usando tmx, eanx e ox), sei più sicuro; mi sembra un po' banale e scontato.

Sono invece d'accordo con Dody quando dice che a grandi linee la deco si può ripartire alla ca@@o tra le varie tappe, senza avere poi grandi differenze.

Anche la teoria dei deep stops del DAN mi sembra una minchiata se leggete bene quello che prevede; stacca dal fondo 2 min prima del tempo previsto e quei 2 min falli alla quota che ti da la metí  della pressione assoluta che avevi sul fondo.........mah, se dopo anni di studio si è arrivati a questo, invece che teoria decompressiva sarebbe meglio chiamarla TOMBOLA DECOMPRESSIVA[:D][:D][:D][:D][:D]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

teorie decompressive 03/10/2010 08:10 #17

  • Baron Gautsch
  • Avatar di Baron Gautsch
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 560
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: -1
sarei prudente ad usare profili deco x immersioni in aria con un tuffo fatto in trimix...sai quelle bollicine di He non solo gonfiano i palloncini dei bambini[;)]..ma sono piccole e scappano via che è una bellezza[xx(][xx(][xx(]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

teorie decompressive 03/10/2010 11:20 #18

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1575
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 3
Non vorrei aver creato fraintendimenti.
Quanto mi disse Claudio era da utilizzare come backup in caso di emergenza ed era frutto dell'esperienza (e della logica, come ha sottolineato poseidon), ed è un'altra campana in merito a quanto detto in merito alla distribuzione delle tappe.
Mai e poi mai mi sognerei di fare un tuffo in trimix con un computer settato ad aria.
Ed il fatto che usiamo gas diversi, a quote differenti, con profili ancora diversi, la dice lunga sull'esattezza e della precisione delle deco; sono TUTTE teorie, noi cerchiamo di applicarle per stare tranquilli e se una funziona, la "facciamo nostra".
Domani potrebbe uscire una nuova teoria rivoluzionaria e mai sentita che potrebbe stravolgere tutto.
Quindi, teniamo d'occhio marescoop...[;)]
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3
Tempo creazione pagina: 0.062 secondi

Traduttore