Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Validità Certificazioni Subacquee

Validití  Certificazioni Subacquee 18/04/2006 11:33 #19

  • roche
  • Avatar di roche
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 457
  • Karma: 0
<blockquote id="quote"><font size="2" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio di g_rivoira</i>
<br />Non è questione di "fatta la legge trovato l'inganno"....è questione di buon senso.....vai a rileggeti tutti i miei interventi in questo forum...leggili, poi rileggili e poi dopo meditaci sopra prima di trarre delle conclusioni sbagliate o, profferire giudizi che sono, pur nella loro correttezza, in questo caso campati abbastanza in aria...(o preferiamo dire in miscela....?)
Quando dico che possiamo tranquillamente non usare il computer è perchè siamo abituati a programmare i profili di immersione in modo rigoroso e puntuale, perchè sappiamo modificare "in corso d'opera" le deco e via dicendo.
Il mio intervento era semplicemente esemplificativo e voleva portare un caso reale ed oggettivo di impossibilití  materiale di applicazione di determinate leggi che, bada bene,sovente sono redatte e stilate da chi delle questioni trattate nella legge stessa ne capisce ben poco.
Questo non toglie che chi ha la testa la dovrebbe mettere e, soprattutto, usare. Non utilizzarla come supporto per la maschera......
Al di la' di ogni intenzione polemica, beninteso...ancora auguri a tutti!
Ciao!

<hr height="1" noshade id="quote"></font id="quote"></blockquote id="quote">

Ciao a tutti.
(X g_rivoira)
Mi spiace se la tua reazione è stata la sopra riportata di fronte alle mie idee.
Non, e dico NON, era assolutamente mia intenzione criticare qualcosa detto da te, come non mi sognerei mai di criticare qualcun'altro o le sue idee; ero solamente convinto di poter, in tutta tranquillití , esprimere ciò che penso, magari con una vena di ironia, ma con assoluta tranquillití .
Per inciso, non mi sembra di aver tratto conclusioni, sbagliate o giuste che siano, e non mi sembra di profferire giudizi; comunque sia, se l'ho fatto, e non era mia intenzione farlo, me ne scuso ulteriormente.
Un saluto,
Andrea.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Validití  Certificazioni Subacquee 18/04/2006 13:27 #20

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1575
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 3
<blockquote id="quote"><font size="2" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio di requin</i>
<br />Ciao a tutti [:)]
Rispondo a Lorenzo che, oltre che uno dei miei più cari amici, è pure il responsabile dei corsi tecnici del mio club.
Ciao Lo, come sempre sono d'accordo con te "non è l'abito (leggi plestichino) che fa il monaco" [;)]
Però diciamoci una cosa: io preferisco chiamarli "brevetti", soprattutto quelli Rec o Tek, rilasciati da Persone (...) competenti, serie e professionali come peraltro sei tu [8D]
(...)
Però per cortesia non generalizziamo, non sviliamo la valenza di un buon brevetto ottenuto e rilasciato con impegno sia da parte dell'allievo che dell'istruttore.
(...)
<hr height="1" noshade id="quote"></font id="quote"></blockquote id="quote">

Ciao Claudio,
quanto indicavo non è per sminuire niente e nessuno, quanto per rimarcare il fatto che, ci piaccia o no, un brevetto (inteso come pezzo di plastica) è l'unico modo per dimostrare di aver seguito un determinato iter formativo teorico pratico. Che poi questo non sempre accada, fa parte della vita. Però se accade ad un "open", che di per se non conosce l'ambiente, non è giustificabile ma perlomeno comprensibile (che ne sa lui di come si fa un corso...?), ma per i brevetti tecnici, la propria coscienza dovrebbe avere la meglio, semprechè il brevetto non serva solo ad arricchire la collezione...[V]
Poi, per questioni di campanile, si può dire che uno è meglio di un altro, ma lí¬ si parla di altre cose...
Ciao a tutti.
Lorenzo
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Validití  Certificazioni Subacquee 18/04/2006 14:23 #21

  • requin
  • Avatar di requin
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 634
  • Karma: 0
Riciao a tutti [:)]
Ok Lo, era solo per fare una precisazione, per il resto, come sempre, ci troviamo d'accordo.
A proposito i nostri mitici "Claudione" Corti e <b>Zootte</b> (<i>al secolo <b>Oscar</b> Lodi Rizzini - che dici, con due cognomi magari sarí  di qualche famiglia nobile </i> [?]), hanno recuperato e restituito al proprietario, sul Lago nei pressi di Menaggio un ROV incagliato a - 100 [;)][;)]
Complimenti ad entrambi e... tantissimi saluti a tutti gli Amici del Forum [:)][:)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Validití  Certificazioni Subacquee 18/04/2006 16:25 #22

  • Toad
  • Avatar di Toad
  • OFFLINE
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 48
  • Karma: 0
Ho modificato il mio post del 13 Aprile per evidenziare in rosso la parte dell'ordinanza che a mio giudizio rappresenta l'elemento rilevante. Comunque riporto qui sotto lo stesso capoverso:

art.3, settimo capoverso:
"...Durante le immersioni non potranno essere raggiunte profondití  superiori a quelle previste dalle citate Federazioni/Associazioni/Agenzie, per i vari livelli di abilitazione dei partecipanti e dei vari gradi di addestramento <font color="limegreen">e comunque non oltre la "Curva di sicurezza" ed entro i 40 metri.</font id="limegreen">"

Ciò, mi sembra di capire, <u>indipendentemente </u> dal "plastichino" posseduto.
La stessa limitazione sembra vigere in molte delle Capitanerie della Toscana.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Validití  Certificazioni Subacquee 18/04/2006 17:36 #23

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1575
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 3
Ciao, mi sembra che sia un'ordinanza della zona di PortoFerraio (Isola d'Elba). Mi risulta che, ad esempio al Giglio e a Giann***i, si facciano immersioni tecniche senza problemi. Probabilmente trattasi di ordinanza locale e non di legge regionale...
Ciao. lorenzo
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Validití  Certificazioni Subacquee 19/04/2006 14:13 #24

  • g_rivoira
  • Avatar di g_rivoira
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 403
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Ciao Requin
e ciao a tutti. Mi scuso innanzitutto per rispondere solamente ora ma ho avuto un paio di giorni in cui sono stato impegnatissimo.
Mi scuso anche per il tono [:I] della risposta a Roche che, senza averne la volontí , era senza dubbio (rileggendola a freddo) un po' dura e polemica. Ribadisco quanto detto prima e condividendo quasi totalmente gli interventi che hanno fatto seguito al mio torno a sottolineare che ormai qui non è questione di didattiche o altro, ma che occorre riuscire <font color="red">a fare fronte comune</font id="red"> contro i provvediamenti ottusi ed ignoranti (dal latino <i>ignoro</i> cioè <u>non conosco</u>) messi sovente in atto da persone ignoranti in materia (ne parlo a ragion veduta... essendo stato per tanti anni consulente in una regione italiana in uno specifico settore.... ho avuto modo di "arricrearmi" con le castronerie scritte dagli "specialisti" regionali estensori di delibere e normative !!!)
Concordo anche sulla necessití  dei controlli, sempre che siano fatti "cum grano salis"....il mio era l'esempio per dimostrare l'aggirabilití  di qualunque norma "stupida e mal fatta".... .vedasi l'assenza dell'obbligo di indossare uno strumento di rilevazione e registrazione...Pensiamo a quanti incidenti troverebbero un chiarimento se esistesse l'obbligo di una sorta di "scatola nera"....ma qui, forse, qualcuno potrebbe obiettare.....
Vogliamo aggirame la normativa senza ricorrere al "faticoso" apprendimento dei fondamentali delle immersioni programmate in base alle tabelle ? due computer, uno in un sacchetto legato alla cima dell'ancora a -30 e l'altro al polso... ma qui la fantasia potrebbe non avere limiti .
Dobbiamo solamente ricordarci, come ho sempre detto, che la pelle è nostra, vogliamo rischiare NOI DA SOLI? Cazzata sovrana, ma rammentiamoci che NON abbiamo NESSUN diritto di far rischiare i nostri compagni di immersione per le nostre stupidaggini, che NON dovremmo MAI avere nulla da dimostrare a NESSUNO...
E' ben più difficile dire: "no, non me la sento..." piuttosto che fare il macho... ecc.ecc. ma quanti, anche tra gli amici che ci leggono, sono gií  riusciti a comportarsi cosí¬? Ora chiudo perchè sto diventando prolisso e sparasentenze, cosa che non voglio essere e, soprattutto, non ho il diritto di tediare cosí¬ gli amici che partecipano al forum.
Buonissime bolle a tutti (fino ai -40....) e dopo....beh!, vedremo......[;)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.050 secondi

Traduttore