Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: incidente sub a bacoli

incidente sub a bacoli 26/03/2010 09:16 #13

  • ling
  • Avatar di ling
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 372
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
Allora ragazzi in rete (Marescoop.com) è stato pubblicato questo (dichiarazione fatta dal responsabile della FIAS di Caserta):<i> "Cari amici, come sapete domenica scorsa la nostra comunití  di subacquei è stata pervasa da un fremito. Nove subacquei, impegnati in una immersione didattica nell acque di Bacoli hanno dovuto attivare - su decisione dell'istruttore responsabile del gruppo - la procedura di emergenza in caso di salto di decompressione.
L'evento è avvenuto per un improvviso cambio delle condizioni di visibilití  nell'acqua ed i subacquei in conseguenza del rallentamento delle operazioni didattiche che stavano svolgendo hanno esaurito la scorta di aria. Solo uno degli istruttori che li accompagnava doveva effettuare la procedura di risalita con decompressione. Gli altri componenti del gruppo, in tutto nove - (tre istruttori e sei subacquei - tutti in possesso di brevetto) - non dovevano eseguire - in relazione al tempo di permanenza e alla profondití  massima raggiunta - alcuna tappa obbligatoria di decompressione.
Avrebbero potuto - come di prassi di massima sicurezza - effettuare una fermata di 3 minuti a -3 metri.
Alcuni computer essendo programmati anche per il rispetto di quella tappa non obbligatoria hanno dato allarme di decompressione non rispettata. Ma in realtí  - in relazione al tempo di permanenza e alla profondití  massima raggiunta non vi era obbligo di tappa di decompressione.
Invece l'istruttore che aveva iniziato la immersione prima del gruppo al fine di legare al fondo alcuni gavitelli per delimitare l'area della esercitazione e verificare che l'area fosse priva di ostacoli (reti da pesca, lenze abbandonate etc etc) e non presentava alcun pericolo per gli altri, doveva invece effettuare la risalita rispettando tappe di decompressione.
E per una migliore gestione dell'aria di respirazione, rispetto agli altri componenti del gruppo, è riuscito ad effettuare solo una parte della decompressione. Ma avendo esaurita tutta l'aria disponibile e constatato che nessuno degli altri ne aveva è stato costretto a interrompere la decompressione, riemergere ed attivare la procedura di emergenza in caso di mancata decompressione che prevede l'allertamento della camera iperbarica più vicina.
I medici interpellati - tramite il 118 - considerato che comunque i computer davano segnale di mancata decompressione, decidevano in via precauzionale di attivare due camere iperbariche - quella dell'ospedale Cardarelli e dell'ospedale Santo Bono di Napoli. Tutti e nove i subacquei sono stati dimessi dopo il trattamento iperbarico durato alcune ore e senza alcun problema sanitario. La catena di emergenza attivata, iniziando dalla doverosa decisione di allertare i soccorsi da parte del subacqueo responsabile del gruppo, all'intervento del 118, all'intervento dei due reparti di medicina iperbarica, ha dimostrato come semplici regole di buon senso possano contribuire a scongiurare gravi conseguenze alla salute.
La successiva indagine della Capitaneria di Porto di Baia non ha riscontrato - come era ovvio - alcuna irregolarití  nella procedura. E' stato constatato, invece, il mancato avviso alla capitaneria dell'inizio di attivití  in quell'area ove insiste una ordinanza che richiede questo atto amministrativo. Secondo il nostro stile di umiltí  ne facciamo tesoro.
Organizzerò, per questo, un evento informativo al quale interverranno medici, specialisti, subacquei ed autorití  preposte al controllo sul territorio. Il tema è: Turismo subacqueo ed emergenze: chi, cosa e come attivare soccorsi."</i>[:0][:0][:0][:0]

Inoltre sono state pubblicate altre strane dichiarazioni (sulle quali resto senza parole) da parte dello stesso responsabile che non riporto.[:0][:0]

Alla fine di tutto il danno maggiore è per noi poveri sub che abbiamo perso uno dei pochissimi luoghi di immersione con accesso da terra gratuito, difatti, allo stato per come si sono messe le cose, chiunque vorrí  andare li a provare l'attrezzatura e/o l'assetto o quant'altro dovrí  comunicarlo prima alla Capitaneria di Porto. [V][V][:(!][:(!]
Inoltre ho saputo che verranno eseguiti anche controlli sulle barche dei vari diving che effettueranno immersioni nella zona.

GRAZIE FIAS di Caserta!!! [}:)][}:)][}:)][}:)]

L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

incidente sub a bacoli 26/03/2010 20:26 #14

  • roche
  • Avatar di roche
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 457
  • Karma: 0
...la subacquea non è per tutti....fantastici....
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

incidente sub a bacoli 01/04/2010 08:57 #15

  • ammiraglio
  • Avatar di ammiraglio
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 118
  • Karma: 0
neanche i sub dei resort egiziani sono cosí¬ sgarruppati
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

incidente sub a bacoli 04/04/2010 11:30 #16

  • requin
  • Avatar di requin
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 634
  • Karma: 0
Ciao a tutti [:)]
Molto è stato detto relativamente a questo incidente di cui, invero, non mi pare sia stata chiarita coerentemente la dinamica.
Molti hanno detto la loro (e rispetto l'opinione di ognuno) e naturalmente la stampa, che poco o nulla capisce della materia, mi pare abbia contribuito a creare ulteriore confusione.
La Federazione di competenza ha emanato un comunicato "tranquillizzante" e, francamente, mi pare che altro non avrebbe potuto fare.
In buona sostanza ho l'impressione che si sia capito ben poco; una cosa però mi rammarica, le critiche gratuite e a volte inappropriate e magari pure un pò "sarcastiche" che a volte saltano fuori.
"Chi è senza peccato scagli la prima pietra" io certamente di "peccati - leggi errori" ne ho commessi diversi e comunque tendo ad avere sempre un atteggiamento costruttivo in caso di incidenti, più che altro <b>di capire</b> in modo che quanto successo rimanga un punto di forza per evitare il ripetersi di determinati eventi.
Credo che <b>"capire"</b> per <b>"non ripetere" </b> sia il compito di un Forum come il nostro; francamente tutto il resto (nel rispetto totale delle opinioni altrui) mi sembra un optional.
Buona Pasqua a tutti [:)][^][;)]


L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

incidente sub a bacoli 04/04/2010 20:02 #17

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1522
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: 3
Come sempre, Claudio si esprime correttamente, però non posso che concordare con Fabio nel constatare che l'incidente era probabilmente evitabile, stando alle informazioni raccolte.
1 istruttore e 8 "allievi", poche bombole di emergenza...
E' vero, l'imprevisto è dietro l'angolo, ma se gli diamo una mano poi non possiamo lamentarci.
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

incidente sub a bacoli 05/04/2010 09:43 #18

  • superembolo
  • Avatar di superembolo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 436
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
ciao requin,mi trovi d accordo che la stampa non ne capisce niente,per quanto mi riguarda hai poco da rammaricarti,da questo incidente non si può imparare niente,tranne il fatto che coglioni del genere dovrebbero stare a casa,spiegami per favore il tuo atteggiamento costruttivo di fronte a questo incidente, e credimi se ci sono persone su questo forum(tra l altro anche molto preparate)che possono capire per non ripetere situazioni del genere è meglio che lo chiudi il forum.quello che è successo non è un incidente,è uno sbaglio puro e semplice,evitabile anche da un principiante,ed è inutile cercare di giustificare la cosa dicendo che stavano cercando uno,hanno sbagliato tutto,compreso andare in camera,e quello che più mi rattrista è che sicuramente continueranno a sbagliare,ma ormai la subacquea è questa,ciao a tutti.P.S requin la mia non è una critica verso di te,ma smettiamola di cercare sempre una scusa quando si sbaglia,io ne ho fatti migliaia di sbagli, e continuo a farli(almeno secondo gli standard) ma quando li faccio sono sempre consapevole del fatto che sto sbagliando qualcosa e il più delle volte se sbaglio me le pago tutte e da solo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.054 secondi

Traduttore