Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Capire Rinaldi

Capire Rinaldi 23/01/2007 22:25 #1

  • giangi
  • Avatar di giangi
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0

***[omissis]...Un esempio ? Una nota didattica ancora ammette profili di questo tipo: immersione a 100 metri con un trimix (eliair) 10/50. Nella miscela avremo dunque il 40% di azoto. Che a 11 bar-sul fondo- ci danno una narcosi equivalente di circa 45 metri. Poi risaliamo. Le pressioni parziali dei tre gas si abbassano. Arriviamo a 50 metri, abbiamo dunque più o meno dimezzato la pressione. Dunque abbiamo iniziato a desaturarci sia dall'elio che dall' azoto. L' azoto a questo punto ci da una narcosi equivalente di circa 20 metri (non mi correggete, sto dando valori approssimativi, solo per esempio)Ora, come da tabella, cambiamo ad aria. Che succede ? succede che di colpo la pressione parziale dell' elio scende da 3 bar a zero. Esattamente come se fossimo di colpo saltati fuori dall' acqua. Mentre l' azoto si ritrova alla condizione di partenza come se fossimo riscesi a 50 metri. Se dopo questa immersione dopo aver rispettato perfettamente le tabelle, essere risaliti in modo impeccabile, avremo dei dolorino, potremo parlare di "embolia inspiegabile" ?***


Apro con una parte dell' articolo a firma R. Rinaldi dell' ultimo mondo sommerso.

Sono un sub...normale, intendo ancora non tek, ma mi sto documentando per fare un corso nella primavera, non amo il freddo. Per questo leggo avidamente, per ora, tutto quello che trovo sulla tecnica, proprio qualche giorno fa mi hanno detto del vostro forum...ne approfitto subito.

A parte che se qualcuno sostiene delle teorie, secondo me dovrebbe riportare dei dati precisi e non " sto dando dei valori approssimativi" ma evidentemente si usa cosí¬ ! Poi forse è vero che al cambio di aria la pressione dell' elio cade di colpo, ma è anche vero che bolle non se ne dovrebbero formare perché di fatto...non esco dall' acqua e quindi rimango a desaturare...o no ?

Insomma qualcosa non mi è chiaro in questo articolo, e dire che arriva da uno dei più accreditati giornalisti e subacquei tecnici d'italia,credo no?, Rinaldi scrive su tutti gli argomenti ed è un esperto di tutto, tant' è che seguendo un po' Mondo Sommerso si vede, neanche tanto velatamente, che Rinaldi è una colonna portante di questo Magazine.

Ho letto da qualche parte che anticamente i corallari facevano tutti una decompressione in aria, è cambiato tutto ? Siamo d' accordo che, l' aria, non sia il miglior gas ma mi pare di aver capito che adesso sia considerato "letale".

Che voglio allora da voi ? Praticamente che qualcuno mi spiegasse con "parole sue" intendo in maniera x me, semiprofano, comprensibile lo scritto di Rinaldi.

Grazie e complimenti per la T.S.A. penso che sarò presto una vostra "vittima" (intendo commercialmente parlando, s' intende hehehe !!!)
Saluti Giangi-Ge
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Capire Rinaldi 23/01/2007 23:53 #2

  • eSUBerante
  • Avatar di eSUBerante
  • OFFLINE
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 68
  • Karma: 0
Forse il vero problema usando l'aria come deco in quel caso non è tanto la Pp dell' He che cade di colpo, ma quella dell'azoto che sale troppo e quindi da quel momento in poi anzichè continuare a cedere azoto in realtí  lo assorbiremmo e questo non dovrebbe essere la finalití  della deco.....o no? [:)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Capire Rinaldi 24/01/2007 08:54 #3

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1522
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: 3
Ciao,
se fosse veramente cosí¬, avverrebbe un'embolia inspiegabile ad ogni immersione o quasi. Se in quell'esempio al posto dell'aria il cambio fosse stato con un Nitrox50 (da molti considerato come il gas deco per eccellenza, insieme all'O2), la PpHe sarebbe andata a zero lo stesso... L'unica differenza è che avremmo cominciato a desaturare anche il N2.
Mi sa che è stata una generalizzazione a beneficio di quanti, al contrario di te, non si interessano all'argomento.
Ciao e benvenuto.
Lorenzo
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Capire Rinaldi 24/01/2007 08:55 #4

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1522
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: 3
ah, dimenticavo...
La nota didattica credo abbia una sigla di 3 lettere ma non è la TSA. La profondití  equivalente per i nostri standard è sensibilmente differente.
L.
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Capire Rinaldi 24/01/2007 10:33 #5

  • requin
  • Avatar di requin
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 634
  • Karma: 0
Ciao a tutti [:)]
Concordo in toto con Lorenzo.
Questioni di "sigle" a parte, mi pare paradossale andare a 100 metri con una END pari a 50 metri o quasi [:o)]
Comunque ognuno fa giustamente quello che vuole.
Non ho letto l'articolo e comunque non mi permetterei in ogni caso di entrare nel merito; credo però che quando si scrive su riviste <i>(l'ho fatto anche io per molti anni ma solo sull'argomento fotografia), </i> occorra stare molto attenti perchè spesso i Lettori prendono per "oro colato" tutto quello che leggono e, nel caso specifico della immersione tecnica, fornire info approssimative può dare adito ad interpretazioni quantomeno "pericolose" [:I]
Comunque conosco Roberto Rinaldi e ritengo che sia un Professionista di alto livello [8D]
Salutissimi [;)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Capire Rinaldi 26/01/2007 14:03 #6

Ciao a tutti
mi sono sforzato anche io per capire la teoria descritta nell' articolo in oggetto, ma non riesco a racapezzarmici.
Claudio,tu che lo, conosci perchè non te la fai spiegare da Rinaldi proprio e poi ci giri il tutto, non sarebbe male no ?
ciao Dody
Il mono e' pieno di fenomeni......mancano i circhi !
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.084 secondi

Traduttore