Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: mk17 vs mk25

mk17 vs mk25 29/11/2009 23:53 #1

Ciao,vorrei sentire anche il vostro parere....
Ho provato in immersioni trimix sugli 80/90 metri sia l'Mk25 (pistone iperbilanciato),che il robustissimo mk17 a membrana,entrambe con con l' x650 come erogatore.
Personalmente ho preferito la coppia mk17 x650.
Voi che mi dite?[?]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

mk17 vs mk25 04/12/2009 21:16 #2

Devo aver fatto proprio una domanda stupida....comunque intendevo se preferite o secondo voi è meglio pistone o menbrana per il tipo di immersioni?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

mk17 vs mk25 04/12/2009 21:24 #3

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1537
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: 3
Sinceramente, credo sia difficile per me stabilire a sensazione quale funzioni meglio. Sono le caratteristiche costruttive e di efficienza che devono farti scegliere. Può dipendere se li usi in acque fredde o no, se salate o no, su che bombole li metti, etc.
Io ne ho di entrambi i tipi e mi trovo bene con tutti, per scelta sulle deco metto solo primi stadi a pistone.
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

mk17 vs mk25 05/12/2009 00:00 #4

Li uso per tuffi in trimix dai 60 fino ai 90 mt,prevalentemente in mar ligure,quindi in acque abbastanza calde.
nell'unica esperienza sotto i ghiacci col 25 a pistone non mi sono trovato benissimo!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

mk17 vs mk25 05/12/2009 14:01 #5

  • maxx
  • Avatar di maxx
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 122
  • Karma: 0
Anche se esistono ottimi erogatori con primi stadi a membrana (vedi anche Apeks), personalmente preferisco primi stadi a pistone (es. MK 25), abbinati a secondi stadi bilanciati (es. G250). Per queste considerazioni:

- Sono piu' robusti e più semplici dei membrana (basta confrontarli smontandoli o guardando gli "esplosi" e comparare il numero dei pezzi interni e le loro dimensioni)

- Con altri "buddies", li uso spesso anche al lago (con temperature fino ai 5°C) e, abbinandoli a secondi stadi bilanciati, mai visto problemi legati al congelamento (del resto, se parliamo di Scubapro, questa combinazione ha ben superato le corrispondenti prove del NEDU per acque fredde)

- Nel bibo (ma anche nelle decompressive) permettono un migliore percorso delle fruste

- Nelle decompressive, con le fruste in pressione ma rubinetti (giustamente) chiusi, potrí  prima o poi capitare una perdita con caduta di pressione, conseguente allentamento dell'attacco DIN e ingresso di un pò d'acqua nel primo stadio. In questo caso il primo stadio a pistone "soffre" molto meno. Stesso discorso, ovviamente, in caso di necessití  di scambio di erogatori sulle decompressive sott'acqua.

Per concludere, direi che per quanto riguarda il bibo la scelta membrana-pistone può essere ancora considerata nel campo della "preferenza personale" (ovviamente parliamo di prodotti di qualití  per entrambe le soluzioni), per quanto riguarda invece le decompressive la scelta del pistone (associato a un adeguato secondo stadio) ha dei chiari vantaggi oggettivi.

M.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.032 secondi

Traduttore