Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Manometro per Bombolino Argon

Manometro per Bombolino Argon 10/11/2009 15:01 #1

  • Bago
  • Avatar di Bago
  • OFFLINE
  • Junior Boarder
  • The only easy day was yesterday.
  • Messaggi: 20
  • Karma: 1
<font face="Arial Black"></font id="Arial Black">
Voi come fate per sapere quanto gas avete nel Bomoblino ?
Ricordavo un erogatore piccolino da avvitare direttamente sul primo stadio al posto del vitone dell'uscita Hp... ma non lo trovo da nessuna parte... me lo sono forse sognato ?
Bago
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Manometro per Bombolino Argon 10/11/2009 15:38 #2

  • Lorenzo
  • Avatar di Lorenzo
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1575
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 3
Secondo me è inutile se usi un bombolino < 2 lt.
Con uno da 0,85, consumo circa 1/2 del contenuto ad immersione, per cui lo faccio ricaricare insieme alle bombole. Se ne hai uno più grosso, puoi utilizzare un erogatore, vedi quanto gas c'è e decidi se farlo riempire; in immersione mica lo guardi...
Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Manometro per Bombolino Argon 10/11/2009 20:52 #3

  • Faraone1
  • Avatar di Faraone1
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 125
  • Karma: 0
Come giustamente ti hanno gií  detto, mettere un manometro sul 1° stadio dell'Argon è alquanto inutile.
CMQ esistono dei manometri piccolini, come ricordavi tu, che sono di marca OCEANIC, DIVE RITE oppure APEX sui vari siti li puoi trovare, ma resto anche io dell'dea che è inutile, io infatti utilizzo un bombolino da 0,85 ed indipendente dal tuffo che ho fatt lo faccio ricaricare tute le volte ed il gioc è fatto.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Manometro per Bombolino Argon 11/11/2009 11:53 #4

  • Bago
  • Avatar di Bago
  • OFFLINE
  • Junior Boarder
  • The only easy day was yesterday.
  • Messaggi: 20
  • Karma: 1
Bene, pensavo anche io di farlo ricaricare a ogni tuffo ... è che non vorrei iniziare un discesa e accorgermi sotto che il bomoblino si è scaricato durante la notte...
Problema marginale e risolvibile in acqua e certo da controllare con un erogatore come parte del check pre dive ...
In effetti non guardandolo in acqua essedo dietro la schiena ha poco senso ...

Grazie per le vostre lucide risposte.
Bago
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Manometro per Bombolino Argon 30/11/2009 00:35 #5

  • requin
  • Avatar di requin
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 634
  • Karma: 0
Ciao a tutti [:)]
Carissimo Paolo, Lorenzo e Faraone ti hanno gií  risposto adeguatamente ed io faccio esattamente come loro.
Mi permetto soltanto di fare una precisazione.
Esiste una possibilití  elementare di poter fare comunque l'immersione se ti si è scaricato l'Argon durante la notte o il viaggio in auto o se, per un qualunque motivo, resti senza in acqua [:(!]
Come ho gií  scritto altre volte sul Forum, Wobegong ed io abbiamo una frusta di bassa (di riserva) sulla bombola del Nitrox, di lunghezza adeguata in maniera che possa essere impiegata sia per il gav che per la stagna in caso di bisogno.
Il Nitrox non ha molecole grandi come quelle del'Argon e quindi isola meno, ma comunque in caso di necessití  una frusta come la nostra può risultare molto utile e poi non ti accorgi nemmeno di averla, infilata negli elastici della bombola; un accorgimento elementare ma, a mio avviso, molto utile.

Approfitto per raccontare un episodio:
Come a tutti è ben noto NON va immesso Trimix nella stagna.
A parte il freddo, dovuto alle ridotte dimensioni delle molecole dell'Elio, i rischi di "rush cutanei" derivanti da fenomeni di controdiffusione isobarica sono elevati e ne abbiamo avuto la prova con un "testone" del nostro team che non ha mai freddo, data la mole [:p][:p] e, nonostante fosse stato "catechizzato" più volte sia da me che da Lorenzo ha fatto sempre come ha voluto; risultato due episodi [B)][B)] per fortuna senza conseguenze e risoltisi autonomamente, anche se la seconda volta lo abbiamo "trascinato" in Ospedale; la cosa più terribile per lui è che AVEVA FAME [:p][:p] e lo hanno lasciato a digiuno fino a sera; lasciamo perdere quello che si è mangiato e bevuto quando finalmente siamo andati a cena [:I][:I]
Naturalmente poi sono state escluse altre cause: Fop o Shunt sia polmonari che addominali, dopo accurati esami presso il Centro Iperbarico di Ravenna, diretto dall'Amico Pasquale Longobardi.
Salutissimi [:)][^][;)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.064 secondi

Traduttore