Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: elio nella stagna

elio nella stagna 12/12/2008 19:44 #13

  • requin
  • Avatar di requin
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 634
  • Karma: 0
Ciao a tutti [:)]
Ok, dopo tanti pareri dico anche la mia che, peraltro, corrisponde a quello che è gií  stato detto ma, come dicevano gli Antichi Romani "Repetita Juvant".
Allora, caro buddy tek, con il trimix nella stagna fa un freddo cane, soprattutto per gente come noi che si immerge nel lago d'inverno a temperature polari; le ragioni fisico-molecolari sono gií  state spiegate perfettamente.
Quindi Argon!
D'estate o al mare l'aria va benissimo.
Il gioco poi sta (per chi come me ha una stagna di trilaminato) nel non creare "ponti termici" ovvero punti di contatto tra la muta ed il sottomuta; quindi occorre caricare la muta in maniera equilibrata; magari non me la caccerei troppo durante la discesa ma, una volta sul fondo, messa a punto dell'assetto e del carico della muta.
Poi, alla fine, quando facciamo lunghe soste in acqua bassa e specialmente nella tappa ai 5 metri con O2, gav sgongfio e muta ben carica di Argon.
Consideriamo poi che noi affrontiamo temperature dai 7 ai 4/5 gradi e, se i tempi sono un pò lunghini, se non ci si organizza adeguatamente si battono i denti [:D]
Buona serata a tutti [:)][^][;)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

elio nella stagna 12/12/2008 20:31 #14

  • buddy tek
  • Avatar di buddy tek
  • OFFLINE
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 25
  • Karma: 0
grazie dell'ulteriore delucidazione,ne terrò conto. la mia prima ed unica in trimix 20/30 fatta 08 dic. nella fase deco è stata molto fredda!!!!
[V]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3
Tempo creazione pagina: 0.048 secondi

Traduttore