Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Recupero del pedagno

Recupero del pedagno 29/03/2008 22:24 #1

  • Baron Gautsch
  • Avatar di Baron Gautsch
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 560
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: -1
Ho realizzato un bel pedagno con 100 mt di cima da 5 mm utilizzando come galleggianti due boe x le reti zavorrato con 8 kg di peso.[:)] vedi manuale "assistente di superficie TSA"

Ha funzionato perfettamente per un'immersione in acqua libera al lago. Si srotola che è una meraviglia e il peso scende molto bene in verticale (o quasi).[:D] Deco su cima senza problemi..poi..

PROBLEMA [V] per salparlo dal fondo abbiamo sgobbato come gli schiavi che costruivano le piramidi [:(!][:(!]

Pensavamo di collegarvi prima di risalire un pallone che scaricasse il peso a 2 3 kg e che poi, in fase di risalita, aumentando di volume dovrebbe portare su la zavorra (ovvio siamo senza barca xkè ci immergiamo da riva ma il fondale non scende rapidamente e senza pedagno non arrivi mai a quote ok) .

Qualche idea diversa[?]



L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Recupero del pedagno 30/03/2008 22:34 #2

  • danilotek
  • Avatar di danilotek
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 318
  • Karma: 1
ciao Armando,
arieccomi[:D], se mi chiami qualcosa posso ancora dirti, ma ti perdono perchè sei un'amico.
eccoti la soluzione:
usa come boa di galleggiamento un parabordo di quelli a (pallone) e la cima con il pedagno la colleghi tramite moschettone e girante (il moschettone deve essere in grado di far scorrere al suo interno la cima, quindi usane una di dimensioni adeguate).
quando hai finito l'immersione, per salpare il pedano non basta che sganciare la cima al parabordo, farla passare al suo interno, poi agganciare il moschettone della cima alla poppa della barca e cominciare a dislocare lentamente, cosí¬ facendo il parabordo verrí  frenato dalla resistenza dell'acqua e la cima scorrerí  allinterno dell'occhio e verrí  salpata, non resta altro, solo recuperare la cima. è più semplice a farsi che a dirsi.
tutto questo se non hai un verricello.[;)]
ciao.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Recupero del pedagno 30/03/2008 22:35 #3

  • danilotek
  • Avatar di danilotek
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 318
  • Karma: 1
scusami ma non avevo letto "siamo senza barca".
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Recupero del pedagno 30/03/2008 22:36 #4

  • Baron Gautsch
  • Avatar di Baron Gautsch
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 560
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: -1
ma noi siamo senza barca [:(][:(][:(]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Recupero del pedagno 31/03/2008 18:41 #5

  • megaro
  • Avatar di megaro
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 235
  • Karma: 0

ciao a tutti,l'idea del parabordo di Danilo è ottima [;)], per quanto riguarda il recupero del pedagno,non avendo la barca ti puoi fare il verricello con una bobina per avvolgere la canna classica che si usa per annaffiare (spero di essermi spiegato ), perchè essendo di diametro generoso, faresti meno fatica a recuperare il tutto[xx(][xx(] e avendo pure le ruote ti porti in giro il tutto con tranquillití  [;)][;)]

ciao

Angelo[:)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Recupero del pedagno 31/03/2008 19:27 #6

  • roche
  • Avatar di roche
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 457
  • Karma: 0
<div class="quote"><i>Messaggio di danilotek</i>
<br />ciao Armando,
arieccomi[:D], se mi chiami qualcosa posso ancora dirti, ma ti perdono perchè sei un'amico.
eccoti la soluzione:
usa come boa di galleggiamento un parabordo di quelli a (pallone) e la cima con il pedagno la colleghi tramite moschettone e girante (il moschettone deve essere in grado di far scorrere al suo interno la cima, quindi usane una di dimensioni adeguate).
quando hai finito l'immersione, per salpare il pedano non basta che sganciare la cima al parabordo, farla passare al suo interno, poi agganciare il moschettone della cima alla poppa della barca e cominciare a dislocare lentamente, cosí¬ facendo il parabordo verrí  frenato dalla resistenza dell'acqua e la cima scorrerí  allinterno dell'occhio e verrí  salpata, non resta altro, solo recuperare la cima. è più semplice a farsi che a dirsi.
tutto questo se non hai un verricello.[;)]
ciao.
</div class="quote">

è il metodo che si usa quando si calano i palamiti in profondití , per tirare su la testa e la coda una volta staccata la lenza madre.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.062 secondi

Traduttore