Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: 20/20 o EAN50?

20/20 o EAN50? 22/02/2010 12:18 #13

  • requin
  • Avatar di requin
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 634
  • Karma: 0
Ciao a tutti [:)]
Sconsiglio vivamente immissione di Trimix nella stagna.
A parte il freddo, data la conducibilití  termica dell'Elio, esistono seri e documentati rischi di incorrere in "rush cutanei" causati da controdiffusione isobarica [:p] e ... non è una leggenda ... "metropolitana", ma una realtí  gií  vista per due volte in un tek del mio gruppo che poi, a scanso di equivoci, ha fatto una verifica presso l'Iperbarico di Ravenna, con visita effettuata dal Dott. Pasquale Longobardi e Doppler transcranico con riscontro sonico, presso l'ospedale di Ravenna; per controllo presenza Shunt polmonari o addominali o Fop, risultati poi negativi .
Naturalmente il rischio aumenta con l'aumentare della quantití  di Elio in miscela e con la quantití  di O2 nella prima miscela decompressiva, essendo l'Ossigeno un vasocostrittore.
Salutissimi [:)][^][;)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

20/20 o EAN50? 22/02/2010 22:28 #14

  • danilotek
  • Avatar di danilotek
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 318
  • Karma: 1
ciao Claudio,
quello che dici è vero e comunque nella medicina subacquea non c'è nulla di scontato, ogni organismo reagisce in modo differente.
comuncque quando la mia prima mix deco è l'aria, forse avrò un vecchio modo di ragionare, ma è quella mix che mi permette di evere una quota di cambio profonda in caso d'emergenza.
anche se è vero che in situazione d'emergenza ti attacchi a tutto, il bombolino d'emergenza in saturazione ha una PpO2 di 2800 mbar, ma lo puoi respirare per circa 2 o 3 minuti dopo "sei del gatto", questi tempi sono calcolati per avere la massima lucidití  mentale e per percorrere un breve tragitto che ti riporterí  in campana, si lavora con un ombelicale di circa 25 mt, basta che non fai come superembolo che per guadagní  di più va con 80,(stò tirchio).

ciao e buona serata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

20/20 o EAN50? 23/02/2010 07:28 #15

ciao Danilo,nonostante la mia scarsissima esperienza in ambito professionale,non credo si possano applicare le stesse regole e consuetudini che si riscontrano in saturazione o in altri ambienti lavorativi in quanto loro hanno la possibilita' di applicare delle misure per fronteggiare le emergenze che a noi poveri mortali subacquei non sono concesse,e come saprai sicuramente in campana sono in 2,uno lavoro e l'altro gli fa da stand-by,che in caso di emergenza interviene,o magari si limita a tirarlo per l'obelicale!!!
Chiudo qua dicendo che a mio parere certi argomenti non andrebbero trattati con superficialita' solamente perche' nei vari manuali vengono citati con 2 righe,non perche' non si sa nulla sull'argomento ma perche' magari tanto intricato e macchinoso che ci farebbe riflettere sulle possibili conseguenze che si hanno facendo delle manovre errate oppure sbagliando gas nella stagna oppure risalendo troppo veloci......Saluti a tutti
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

20/20 o EAN50? 23/02/2010 09:54 #16

  • poseidon
  • Avatar di poseidon
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 243
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: -4
Scusatemi, ma adesso ho un po' di confusione.

Fermo restando che a 100m non userei mai un 10/70 nella stagna per ovvi motivi, il mio caso era un po' diverso.

Io ero partito dal 20/20 a 50m, quindi miscela "debole di elio" e profondití  relativamente bassa. Tutto qui.

Per fortuna il bombolino è tornato all'ovile, ma x un futuro vorrei capire bene il da farsi.

Ciao
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

20/20 o EAN50? 23/02/2010 17:11 #17

  • requin
  • Avatar di requin
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 634
  • Karma: 0
Ciao a tutti [:)]
Caro Poseidon secondo il mio modesto parere Aria se fa caldo e Argon se fa freddo; francamente non ci sono differenze molto importanti, come ha giustamente scritto Superembolo ma comunque l'Argon (almeno a me che uso una muta in Trilaminato), da' un certo sollievo; soprattutto quando arrivo ai 6 metri, sgonfio totalmente il gav e carico "ad abundantiam" la muta di Argon.
Bisogna poi tenere presente che noi ci immergiamo in inverno al lago, dove la temperatura dell'acqua a volte scende sotto ai 6 gradi.
Quindi, a mio modesto parere, perchè si possa avere una informazione adeguata è importante metabolizzare il problema nella sua completezza e non guardare nel dettaglio la propria miscela se è più o meno ricca di Elio.
Comunque il Dott. Pasquale Longobardi, che è un mio carissimo Amico, quando siamo andati con il nostro compagno di immersioni che aveva manifestato rush cutanei, ci ha chiaramente detto che l'Elio nella muta è meglio non metterlo in ogni caso.
Poi, in emergenza, si può fare di tutto e non è assolutamente detto che succeda qualcosa; ma questo è quello che viene consigliato e, ad onor del vero, sta pure scritto nel nostro manuale.
Eventualmente se ti capita di restare per qualche ragione senza bombolino, puoi attaccare la frusta della stagna alla decobottle del Nitrox, sempre meglio che al Trimix.
Infine rispondo a Danilo (che saluto cordialmente), dicendo che ha perfettamente ragione: non tutti i fisici reagiscono alla stessa maniera e quello che può provocare danno a qualcuno può risultare normalmente tollerabile per altri.
Salutissimi [:)][^][;)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

20/20 o EAN50? 24/02/2010 21:50 #18

  • danilotek
  • Avatar di danilotek
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 318
  • Karma: 1
ciao a tutti.

ciao Claudio una caloroso saluto a te e Alex, ricordati che il mio invito è sempre valido, perciò quando volete siete miei ospiti.

volevo scusarmi con quelli che stanno leggendo questo topic, per aver aperto una parentesi diversa dall'argomento che si sta trattando, ma purtropponon sono bravo con la tastiera.
detto questo, volevo dire a massimo che oltre al collega in campana c'è ne è uno anche in superficie pronto ad intervenire.
comuncque senza far polemiche, non mi sembra di aver detto nulla di obrobrioso o che magari ci sia qualcuno che va in acqua a respirare O2 a 2800 mbar.
poi massimo se leggi qualche vecchio topic, vedrai che quando si sono affrontati discorsi un pò complicati, abbiamo cercato di dare risposte esaustive nel limite delle proprie conscenze.
visto che il discorso sul gas da utilizzare nella stagna è stato risolto, apriamo un'altro dibattito, magari parlando della suscettibilití  all'ossigeno indotta dal freddo.
ciao e buona serata a tutti.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.036 secondi

Traduttore