Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: A volte ...

A volte ... 11/09/2017 06:00 #7

  • Paolino79
  • Avatar di Paolino79
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 319
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 2
poseidon ha scritto:
Ciao Paolino.
Il piano era.....fare allenamento e.......ho raccattato quello che c'era in cantina: bibo ad aria, 50 e ox (meno di così non scendo mai).
In un angolo ho trovato un 10L di 18/25 (non chiedermi come e quando l'ho fatto....) e l'ho preso e portato.
Per mia disciplina non scendo più fondo ad aria e mi sono dato un limite di 50m.
Lo so che non si dovrebbe fare ma se l'acqua fosse stata fotonica come pensavo, invece che un cesso, una puntatina più giù per quanto anche minuto l'avrei fatta.
Tutto qui.
Non era un'immersione programmata ma diciamo "a cazzo" :woohoo:

Ci sta, una 18/25 a 50/60 metri male non fa :woohoo:
ma tu usi anche il reb giusto?
alterni ca a cc ?
fai bene!!!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

A volte ... 11/09/2017 15:44 #8

  • poseidon
  • Avatar di poseidon
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 241
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: -4
Ciao Paolino.
Ho utilizzato il reb (Meg Copis) per 5 anni con grandi soddisfazioni.
Quando però non sono più riuscito a dedicargli il tempo che richiedeva l'ho venduto, senza rimpianti.
Ho fatto anni con una media di due immersioni a settimana ed è un discorso.
Nell'ultimo periodo avevo buchi di anche un mese tra un'immersione e l'altra e, per come la vedo io, col reb è inconcepibile.
Quando avrò il tempo che merita lo ricomprerò di sicuro.
Col bibo e svagonata di bombole al seguito riesco comunque a fare "quasi" tutto e con tranquillità psicologica anche dopo fermi di 20/30gg.
Mi rendo conto di essere molto severo, con me e gli altri, ma io la subacquea la concepisco così.
Sai gente che ho visto sul garda scendere col reb in condizioni da paura? Inspiegabilmente e fortunatamente sono ancora vive ma tantissime hanno smesso per la strizza al culo presa in immersioni miracolate.
Non puoi usare il reb una volta al mese.....cioè puoi farlo benissimo, se va tutto bene, ma al primo problema serio, ci lasci le penne.
Visione personale naturalmente.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

A volte ... 11/09/2017 18:06 #9

  • manetta
  • Avatar di manetta
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • who dares wins
  • Messaggi: 362
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: 0
poseidon ha scritto:
Ciao Paolino.
Ho utilizzato il reb (Meg Copis) per 5 anni con grandi soddisfazioni.
Quando però non sono più riuscito a dedicargli il tempo che richiedeva l'ho venduto, senza rimpianti.
Ho fatto anni con una media di due immersioni a settimana ed è un discorso.
Nell'ultimo periodo avevo buchi di anche un mese tra un'immersione e l'altra e, per come la vedo io, col reb è inconcepibile.
Quando avrò il tempo che merita lo ricomprerò di sicuro.
Col bibo e svagonata di bombole al seguito riesco comunque a fare "quasi" tutto e con tranquillità psicologica anche dopo fermi di 20/30gg.
Mi rendo conto di essere molto severo, con me e gli altri, ma io la subacquea la concepisco così.
Sai gente che ho visto sul garda scendere col reb in condizioni da paura? Inspiegabilmente e fortunatamente sono ancora vive ma tantissime hanno smesso per la strizza al culo presa in immersioni miracolate.
Non puoi usare il reb una volta al mese.....cioè puoi farlo benissimo, se va tutto bene, ma al primo problema serio, ci lasci le penne.
Visione personale naturalmente.


Condivido pienamente la tua "visione personale", anzi ... io sono ancora più severo, anche se magari potrebbe "non sembrare" :whistle: , visto che dopo fermi di 20/30gg ricomincio sempre non da dove ho lasciato, ma da uno o due gradini sotto... e questo non per mancanza di allenamento, di sicurezza o "paura" (paura di niente, a noi la morte non ci fa paura... :evil: ) , ma solo per disciplina interiore. Allo stesso modo non concepisco "sommozzatori" ( che parolone ... remore fips/fipsas :S ) non allenati fisicamente e mentalmente alla bisogna. Oggi tutto è moda, tutto è "cool" , tutto è "gioco", tutto è "virtuale", peccato che sott'acqua di virtuale ci sia poco e che tutto sia maledettamente reale, a cominciare dal pericolo di affogare, visto che non disponiamo di branchie, ma vedo frotte di "sub" che neanche riescono a calzare le pinne da soli ... salvo poi "banfare" a fine tuffo al bar ( sich :( ).

Scusa se mi sono "intromesso", visto che rispondevi a Paolino, ma quando ci vuole, ci vuole.



P.S. noi che "seguiamo" questo Forum eravamo a conoscenza "della tua storia" ( basta avere un po' di memoria e perspicacia ... è tutto scritto ), ma hai fatto bene a metterlo nero su bianco, papale papale.
mai strach


l'Uomo non può scoprire nuovi oceani, se non trova il coraggio di perdere di vista la riva.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

A volte ... 12/09/2017 08:01 #10

  • poseidon
  • Avatar di poseidon
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 241
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: -4
Ma che "intromesso"......stai scherzando spero......

Il forum serve a confrontarsi e a dare delle dritte.
A proposito di pinne.......tanto ormai siamo O.T........un bell'esercizio che faccio spesso a fine immersione è proprio togliere le pinne a 3-4m e stare in assetto...se vuoi esagerare ti togli anche la maschera.
Sembra facile, ma con tante bombole e stagna non lo è.
Un consiglio che do è di tenere le pinne belle pulite e unte con grasso al silicone; oltre a non far seccare la gomma, toglierle e metterle è un gioco da ragazzi. Col mio piedone della stagna frasato nella pinna, senza questo trucchetto, era un'operazione fantozzina.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

A volte ... 13/09/2017 14:02 #11

  • manetta
  • Avatar di manetta
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • who dares wins
  • Messaggi: 362
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: 0
poseidon ha scritto:
Ma che "intromesso"......stai scherzando spero......

Il forum serve a confrontarsi e a dare delle dritte.
A proposito di pinne.......tanto ormai siamo O.T........un bell'esercizio che faccio spesso a fine immersione è proprio togliere le pinne a 3-4m e stare in assetto...se vuoi esagerare ti togli anche la maschera.
Sembra facile, ma con tante bombole e stagna non lo è.
Un consiglio che do è di tenere le pinne belle pulite e unte con grasso al silicone; oltre a non far seccare la gomma, toglierle e metterle è un gioco da ragazzi. Col mio piedone della stagna frasato nella pinna, senza questo trucchetto, era un'operazione fantozzina.


Era una frase retorica ... e ovviamente stavo "scherzando", ma visto che a volte sui forum ( parlo in generale, neh .... :whistle: ) al posto di confrontarsi e/o darsi delle dritte, ci si scanna e si scade fino agli insulti personali ... sempre meglio mettere le mani avanti.
Onestamente devo ammettere che su questo, di forum, ultimamente si è migliorati ... forse perché "poco frequentato" ...? Non credo, a volte ci si scanna anche solo in 2 ( vedi rapporto di coppia in generale). Se continuiamo di questo passo va a finire che davvero ci tocca fare un'immersione insieme ... e per me sarebbe davvero "tanto", da solitario ... come te, del resto. ( comincio a sentire troppo dolce in bocca, ho bisogno di un po' di amaro.... :P ).

Di esercizi "strani" in acqua ne facciamo tutti, almeno quelli non decerebrati/settaioli superinquadrati che usano un D12 anche per fare il pediluvio, visto che ogni immersione è diversa dall'altra e bisogna essere pronti ad ogni evenienza. Vado in acqua con "conformazioni" le più differenti ( mi piace provare, sperimentare) , dal mono con gav al sacco post. con bibo e 4 stage* .... è ovvio che l'assetto relativo sarà differente e le conformazioni pure. Però ci starei attento a "divulgare " troppo, prima che qualche "demente emulatore" si possa poi ritrovare in difficoltà ( o no...!? :whistle: ).
Pensa se uno di quelli, o quelle, che non riesce a mettersi le pinne entrando in acqua da riva ( ho visto degli "advanced" che si fanno mettere le pinne dagli "istruttori" , mentre loro stanno a pancia in aria ... no comment) si mette ad ungere di olio di oliva le pinne per "calzarle meglio", come hanno "letto su internet da uno bravo" ( magari non hanno sottomano il grasso al silicone) e poi si perde le pinne sott'acqua ... ( :lol: :lol: ).

Esercizi ne faccio sempre, tanto per dirne una ... col caschetto ( che uso non da ieri...) è ovvio che sostituire la maschera è più difficoltoso che senza caschetto, ma da quando ci ho installato sopa la GoPro con relativo scafandro e luci, la cosa è ovviamente "peggiorata". Ebbene ... mi sono impratichito nel "togli caschetto e non perderlo, sfila la maschera, prendi quella di scorta dalla tasca della stagna e mettila, rimettiti il caschetto sulla testa e rimetti la maschera a posto". Sembrerà banale, ma fatelo con bibo e 4 stage a -50 al lago da soli e poi ne riparliamo.
Adesso spero che nessuno affoghi tentando di "imitarmi" ... visto che c'è gente che non riesce a "pulire la maschera" e si spaventa se entra acqua nella maschera ... . Non Paolino, che gli è toccato farlo a -100 ....( da pazzi ... ma lo ha fatto ! :blink: ).





P.S. *
- gav e mono
- gav, mono e 1 stage
- gav, mono e 2 stage
- gav, mono e 3 stage
- tutto quello sopra anche con sacco per bibo con contropiastra apposita
- sacco post e bibo
- sacco post, bibo e stage varie, da 1 a 4
- sacco post, tribo e tribo con stage varie, da 1 a 3.
- litraggi vari bombole da 5 a 18
- volumi sacchi vari da 15 a 55+55 litri.

- .... STROKE FOR EVER !
mai strach


l'Uomo non può scoprire nuovi oceani, se non trova il coraggio di perdere di vista la riva.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

A volte ... 13/09/2017 18:09 #12

  • poseidon
  • Avatar di poseidon
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 241
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: -4
Devo dire che mi manca un compagno per immersioni in solitaria......del tipo.....si sta vicini ma non troppo :woohoo:.

Per le tue configurazioni non condivido la prima (ne abbiamo già parlato???!?!?), cioè il mono nell'immersione in solitaria.
Già io non concepisco il mono in se e quando mi tocca utilizzarlo ho la strizza al culo e passo l'immersione spalla spalla a mia moglie....altro che PADI, sembriamo due siamesi. Da solo poi, per me è follia.
Un esempio? Anni fa, ultima immersione di una crociera alle Brothers all'arco di Elfistone.
Già pensare di andare a 60m con un 12L è stata una pazzia (errori di gioventù.....e stage non ce n'erano) ma almeno la ridondanza reciproca era la mia mogliettina, ottima subacquea.
Scendiamo spalla spalla come i missili nel blu e per accelerare la discesa attorno ai 30m mi metto a testa in giù (sopra facevo molta fatica a compensare).
In un secondo non ho più aria e capisco subito che sono cazzi....prendo il secondo di mia moglie e risaliamo.
Morale? Primo stadio bloccato dalla merda della bombola che sicuramente non aveva l'asticella di pescaggio (non so come si chiama).
Credimi che queste cose ti segnano, visto che io non sono Pelizzari.
Quindi fidati.....non andare da solo col mono.....ti manca il 7+7
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3
Tempo creazione pagina: 0.066 secondi

Traduttore